Biagio D’Anelli è uscito ieri sera dal Grande Fratello. A eliminarlo è stato un televoto singolo, in cui si è chiesto al pubblico se mantenere Biagio nel gioco oppure no. Il ragazzo è stato in nomination per molte volte nella casa di Cinecittà: i suoi coinquilini non ci andavano d’accordo, complice il fatto, forse, che Biagio non è stato un gieffino della prima ora, ma è entrato in itinere nel reality di Canale 5.

Di lui si è parlato soprattutto per il suo rapporto con l’ex gieffina Simona Salvemini, la quale è andata a far visita al ragazzo per redarguirlo dopo un avvicinamento con Rajae Bezzaz. A seguito di un’amicizia affettuosa con Giordana Sali, Simona è andata in TV, e ha raccontato di come si sentisse ferita. Noi di DireDonna abbiamo parlato con Biagio, il giorno dopo la sua uscita.

Galleria di immagini: Biagio D'Anelli

Come hai fatto a resistere a otto nomination? Credi che essere il figlio del sindaco di Rodi Garganico ti abbia aiutato a essere sostenuto dai tuoi compaesani?

“Probabilmente il pubblico ha deciso di premiare il fatto che sia stato me stesso. Credo fermamente che il pubblico premi le persone vere e io lo sono stato fino alla fine, durante tutto il tempo del reality. Non credo che essere il figlio del sindaco abbia fatto pendere l’ago della bilancia. Anche se tutti i miei concittadini mi avessero votato, avrei preso 3.000 voti. Rodi è un piccolo centro turistico, in estate diventiamo 25mila, ma siamo a marzo.”

Alla fine però sei uscito, come mai?

“Può essere stato a causa del mio carattere. Ho sempre preso una posizione, non mi sono mai amalgamato alla maggioranza. Ti faccio un esempio: i primi tempi sono accusato di stare troppo tempo con Guendalina Tavassi. Ferdinando Giordano mi ha detto che non avrei dovuto farlo, a causa di vecchie ruggini, tra di loro, dicendo che è una giocatrice e altre cose. Naturalmente non l’ho fatto, e l’ho detto: se Guenda sta giocando buon per lei, in fondo è un gioco il GF, non siamo a una gita scolastica.”

Arriviamo a una questione pungente: che cosa ne sarà della tua storia con Simona Salvemini?

“Eccola, me l’aspettavo questa domanda. Ancora non l’ho vista né sentita e in questo momento non ne ho gran voglia. Oggi sapere di lei è stato un fulmine a ciel sereno. Mi balena l’idea che Simona abbia fatto tutto per apparire. Si sta spacciando per ragazza ferita, ma una ragazza ferita non avrebbe dovuto comportarsi così, ma aspettarmi per sentire come sono andate le cose, non si rendono dichiarazioni quando sono ancora dentro e non posso dire la mia su una questione che mi riguarda.”

In ambito lavorativo cosa farai, credi diverrai famoso attraverso il GF come Tommy Vee?

“Continuerò a fare quello che ho sempre fatto, lavoro come deejay, ma credo che valuterò le proposte in itinere, se e quando arriveranno. Non mi sento di paragonare la mia esperienza a quella di qualcun altro, Tommy è Tommy, e Biagio è Biagio. Non devo seguire gli altri, anche se comprendo che in una società come la nostra non è facile fare quello che si vuole, essere se stessi.”

Chi vincerà secondo te?

“Ferdinando e Andrea Cocco.”