Biancaneve e il cacciatore” è il film che ha impressionato di più il pubblico e gli addetti ai lavori al recente CinemaCon 2012. La pellicola fantasy con Kristen Stewart e Charlize Theron si preannuncia fin dalle primissime scene mostrate in anteprima un vero spettacolo per gli occhi, con effetti speciali strabilianti e un’ottima cura nelle ambientazioni.

Biancaneve e il cacciatore” vedrà protagoniste Kristen Stewart e Charlize Theron in vesti del tutto inedite per entrambe: la protagonista della saga di “Twilight” vestirà i panni di una Biancaneve action e guerriera, mentre la Theron come Evil Queen sarà più perfida e crudele che mai.

Galleria di immagini: Biancaneve e il cacciatore: poster internazionale e still

Alcune sequenze della pellicola sono state presente negli scorsi giorni al CinemaCon 2012 di Las Vegas e noi vi riportiamo il resoconto molto favorevole di ComingSoon e Collider nei confronti di quanto visto:

«La Universal ha mostrato moltissime nuove scene del film di Rupert Sanders: manca solo un mese all’uscita (negli Stati Uniti nda), e così la pellicola è praticamente finita. Questo ha permesso alla Universal di mostrare molte inquadrature con effetti visivi terminati. Quello che ci ha impressionato di più è la portata colossale del progetto, le scenografie e come il tutto non sembri quello che inizialmente ci si può aspettare. Inoltre, una delle scene mostrava il primo incontro tra i nani (che sono attori rimpiccioliti digitalmente) e Biancaneve, e gli effetti erano semplicemente perfetti.»

Le ottime impressioni nei confronti di “Biancaneve e il cacciatore” proseguono:

«Dopo una scena in cui Charlize Theron scopre dal suo specchio magico che c’è una ragazza più bella, vediamo Kristen Stewart che fugge dalla prigione dopo essere stata quasi violentata dalla guardia. La vediamo fuggire nella Foresta Oscura; la Regina chiede al Cacciatore (Chris Hemsworth) di andare alla sua ricerca, visto che conosce bene la foresta. Tuttavia l’uomo è convinto che sia già morta, se davvero si è rifugiata nella foresta. Questo ci conduce al loro primo incontro, oltre che alla scena in cui i nani li catturano utilizzando una trappola che li fa penzolare a testa in giù (una scena molto simile, ironicamente, a quella in “Mirror Mirror”). Dopo un po’ si rendono conto di chi sia Biancaneve, e dicono che la seguiranno ovunque lei gli chiederà di andare. A questo punto li vediamo marciare dietro di lei e il Cacciatore su per una montagna, una scena che ricorda molto “Il Signore degli Anelli”. Le creature che vediamo sono veramente incredibili, sia quelle nella Foresta Oscura che nello straordinario e verdissimo Santuario, che è visivamente l’esatto opposto della Foresta. In generale, gli effetti del film sembrano qualcosa di mai visto prima. Il confronto con “Il Signore degli Anelli” sembra davvero sensato, sia in termini di aspetto visivo che in termini di portata colossale.»

Fonte: BadTaste