La nazionale femminile della Norvegia vince la staffetta 4×6 a Hochfilzen in Austria, gara valida per la Coppa del Mondo di Biathlon. L’Italia non ha demeritato e ha chiuso con un buon settimo posto.

A trionfare nel Biathlon è stato il quartetto norvegese formato da Funny Horn, Elise Ringen, Synnoeve Solemdal e Tora Berger, che ha battuto quello francese di 13 secondi e 6 centesimi, e quello russo di 29 secondi e 4 centesimi.

La staffetta azzurra non ha registrato un risultato clamoroso ma come detto ha comunque terminato con una buona settima posizione, frutto di un tempo lontano di 2 minuti, 35 secondi e 1 centesimo dal primo posto realizzato dal quartetto composto dalle atlete Michela Ponza, Karin Oberhofer, Alexia Runggaldier e Dorothea Wierer.

Stesso risultato in vetta nella staffetta maschile, con il successo della squadra norvegese formata da Rune Brattsvee, Lars Berger, Emil Svendsen e Tarjei Boe, che ha battuto di 13 secondi e 9 centesimi la staffetta russa e di 31 secondi netti quella francese.

Ha fatto un po’ peggio qui la nazionale italiana. Se le colleghe sono entrate tranquillamente nella top ten, l’Italia maschile della squadra di Markus Windisch, Lukas Hofer, Christian Martinelli e Dominik Windisch, ha chiuso solo al dodicesimo posto in ritardo di 3 minuti, 27 secondi e 3 centesimi dai trionfatori norvegesi.