La bigiotteria, gioielli fabbricati con materiali non preziosi come vetro, plastica, ceramica, legno, pietre, conchiglie, metallo come ottone, alluminio, acciaio, bronzo, è ormai sdoganata dall’uso limitato che se ne faceva in passato, quando era considerata un’alternativa per chi non poteva permettersi oro e pietre preziose, oppure un tipo di accessorio adatto solo alle giovanissime.

Oggi l’offerta di bigiotteria è talmente varia che è adatta quasi a tutte le occasioni: l’alta bigiotteria, caratterizzata da un’attenta lavorazione e da uno stile elegante, si può utilizzare anche per una cena importante; mentre le colorate opere fai da te posso essere indossate anche in ufficio. La bigiotteria, però, è sconsigliata in occasioni speciali come cerimonie, balli e cene di gala. Importante, inoltre, dichiararla sempre e non farla passare – per quanto ben fatta – per un prezioso: sarebbe una caduta di stile imperdonabile.

Ecco 5 trucchi per indossare correttamente la bigiotteria, con qualche consiglio di stile per valorizzarla al meglio.

  1. Collana, una dichiarazione. La collana di bigiotteria è una vera e propria dichiarazione di intenti: di finte perle, dorata con pietre colorate, in plastica dalle tinte accese, è vistosamente falsa. Se decidete di indossarla, dunque, fatelo con convinzione e cercate di abbinarla allo stile avete scelto per voi, che sia elegante, casual o retro.
  2. Non temete l’oro. L’oro “falso”, soprattutto se dichiarato palesemente, non va temuto: scegliere declinazioni raffinate e sobrie lo renderà perfetto in piccoli braccialetti rigidi o orecchini da indossare con jeans, pump e una camicetta bianca.
  3. La semplicità prima di tutto. Pare che Coco Chanel dicesse che prima di uscire di casa, dopo essersi vestite di tutto punto, bisognava guardarsi allo specchio e togliere qualcosa. Questa regola sulla semplicità, l’essenzialità e la sobrietà vale per tutta la moda e anche per la bigiotteria. Quindi non esagerate: se scegliete un paio di grandi orecchini, una collana vistosa o bracciali oversize, evitate di aggiungere altro, e assicuratevi che il look sia equilibrato.
  4. Evitate le imitazioni. Spesso alcuni articoli di bigiotteria tendono ad imitare, nei modelli o nei simboli, pezzi di marchi celebri e dal design riconoscibile: evitate questo tipo di imitazioni, che sono davvero di cattivo gusto, della serie “vorrei ma non posso”.
  5. Provate il mix and match. I materiali utilizzati dalla bigiotteria sono vari: fate di questa diversità un punto di forza, per esempio mescolando bangles di stoffa e di legno, o una spilla di metallo per la giacca e un anello in ecopelle.