Si abbassa sempre più drasticamente l’età media dei giovani che cercano rifugio e coraggio nell’alcol, impressiona quanto sia aumentato nell’ultimo decennio il numero dei giovani che abusano di alcolici.

Conosciuta come binge drinking, l’usanza del nord Europa ha preso piede anche qui da noi. Letteralmente vuol dire bere in modo compulsivo fino a raggiungere lo stadio finale di ubriacatura pesante.

Galleria di immagini: Binge drinking

Le vittime principali sono le donne, e sempre più giovani, che impiegano il loro tempo tra innumerevoli aperitivi, cocktails e svariati bicchieri della staffa. Non importa il luogo o l’evento, l’importante è bere e tanto per divertirsi, come sostengono i più, ma nella stragrande maggioranza le motivazioni sono altre.

Una percentuale molto alta di giovani ragazze si affida all’abuso di alcol per trovare coraggio e sicurezza, per perdere le inibizioni che vincolano magari timidezze e senso di inadeguatezza. In tante vogliono sentirsi grandi, adulte e stringere una bottiglia di birra tra le mani crea questa immagine distorta di spavalderia insana.

In realtà dietro l’abuso di alcolici si celano problemi di vario genere, principalmente quelli relazionali e sociali. Incapacità nell’affrontare in modo sereno una serata senza bisogno di affidarsi a supporti esterni. Abusare ed eccedere come sempre crea problemi gravi, per le donne in particolare l’alcol condiziona il fisico, il peso e può provocare il tumore al seno. Inoltre un corpo così giovane, non ancora del tutto maturato, può incappare in gravi problematiche legate ai reni e al fegato, oltre al diabete e alla dipendenza.

Bere in modo incontrollato non risolve i problemi, che si ripresenteranno puntuali al risveglio aggravati da un pesante mal di testa. Ubriacarsi poi distorce la percezione che possiamo avere di ciò che ci circonda, oltre a presentarci in modo sbagliato e ridicolo innanzi allo sguardo di chi ci osserva, magari anche davanti agli occhi della persona che ci interessa, perdendo così il rispetto per noi stesse e devastando inutilmente la nostra immagine.

Assaporare e gustare un alcolico, avendo cura di fermarsi al momento giusto senza valicare il limite che conduce allo stare male, è molto più cool e trendy di trovarsi sdraiati per terra con la faccia nel fango.