Black Swan“, pellicola diretta da Darren Aronofsky e che vede Natalie Portman protagonista, ha ricevuto ben dodici nomination per i Critics’ Choice Movie Awards, evento che andrà in scena il 14 gennaio sul palco del Hollywood Palladium.

Tra le altre pellicole che hanno ricevuto il numero più elevato di candidature, vanno segnalati il remake di “True Grit” e “Il Discorso del Re” (“The King’s Speech” in lingua originale), entrambi con undici nomination. Seguono infine “Inception” e “The social network” con dieci candidature.

Più nel dettaglio, “Black Swan” concorre, tra le altre, per le categorie miglior fotografia, miglior attrice (Natalie Portman), migliore attrice non protagonista (Mila Kunis) e miglior regista (Darren Aronofsky).

Tornando a “True Grit”, western diretto dai fratelli Cohen remake dell’omonimo film del 1969, la quattordicenne Hailee Steinfeld è stata selezionata per il premio di miglior giovane attrice e miglior attrice non protagonista. Il tredicenne Chloe Grace Moretz concorrerà invece per il riconoscimento come miglior giovane attore con due interpretazioni: “Let Me In” e “Kick-Ass”.

Nei Critics’ Choice Movie Awards ci sarà spazio anche per i volti più noti e longevi, come quello di Nicole Kidman, candidata per la settima volta nella manifestazione (il primo premio lo vinse quindici anni fa con “Da Morire”) grazie alla parte recitata nella pellicola “Rabbit Hole“.