Blake Lively e Ryan Reynolds hanno portato per la prima volta in pubblico le loro due figlie in occasione della cerimonia per inaugurare la stella sulla prestigiosa Hollywood Walk of Fame dedicata all’attore di Deadpool. Abbiamo conosciuto così la piccola secondogenita della coppia, che ha appena due mesi. Quello che non sapevamo ancora era però il nome della bambina, informazione che è stata diffusa solo adesso da USWeekly: la figlia di Blake e Ryan si chiama Ines. I due attori hanno sempre tenuto molto alla privacy delle loro bambine, tanto che preferiscono tenerle lontane dai riflettori e per due mesi avevano cercato di far trapelare meno dettagli possibili sulla loro secondogenita.

Anche nel caso della primogenita, la biondissima James, che adesso ha due anni, si è saputo della sua nascita e del nome datole dai genitori solo dopo alcuni mesi. Tra l’altro, la scelta di chiamarla James aveva suscitato non poche critiche, visto che è un nome tradizionalmente maschile. La stessa Blake Lively, comunque, ha un nome generalmente maschile, e il motivo per cui la piccola è stata chiamata James è stato in ricordo del padre di Ryan, James C. Reynolds, che è morto poco prima della nascita della nipote all’età di 74 anni dopo una battaglia di vent’anni contro il morbo di Parkinson.

In realtà anche nei confronti della scelta  del nome Ines ci sono state alcune perplessità da parte degli utenti americani di Twitter, in quanto è un nome non proprio usuale tra gli anglofoni. Ines, tuttavia, è un nome molto comune in Spagna ed è l’equivalente italiano di Agnese.

Galleria di immagini: Ryan Reynolds e Blake Lively sulla Hollywood Walk of Fame con le figlie: foto

Una scelta quindi particolare ma non troppo creativa, se si pensa ai nomi che molte celebrità hanno inventato per i loro figli: Christina Aguilera, ad esempio, ha chiamato la figlia Summer Rain, mentre Apple e Moses (Mela e Mosè in italiano) sono i figli di Gwyneth Paltrow e Chris Martin. E la lista potrebbe continuare all’infinito.