Bobbi Kristina Brown è ancora sconvolta dalla morte prematura della madre, Whitney Houston. Dopo la fuga successiva al funerale, la ragazza era stata ritrovata in un albergo completamente sconvolta e in preda ai fumi di alcol e di sostanze stupefacenti. Devastata da un dolore così grande da sopportare per un’età così fragile: 18 anni.

Galleria di immagini: Bobbi Kristina Brown

Un ricovero tempestivo di Bobbi Kristina Brown, in una struttura per la riabilitazione da consumo di alcol e droga, non ha però giovato alla ragazza ancora troppo sconvolta dalla perdita. Una settimana dopo la morte improvvisa della madre, Whitney Houston, la giovane appare completamente smarrita e confusa. I familiari temono per la sua sorte, in particolare che segua le gesta della madre anche lei distrutta dall’abuso di droghe e ansiolitici.

La devastante perdita ha fatto ricadere la giovane Bobbi Kristina in un vortice di insicurezze, condite da abuso di cocaina. Problema per il quale era già stata ricoverata in passato in un centro di riabilitazione. L’unica speranza è che la nonna, Cissy Houston, prenda in pugno la situazione e la strappi dal baratro proteggendola anche dalle mire economiche del padre Bobby Brown.

Così si è espresso un amico di famiglia:

«Purtroppo è una situazione terribile per tutti. Hanno cercato di salvare Whitney dalla droga e non ha funzionato. Ora, con Bobbi Kristina, temono che possa accadere la stessa cosa e c’è grande paura di non riuscire a impedirlo. Bobbi Kristina è tutto per Cissy. Lei è così stanca, ma è pronta a combattere di nuovo per salvare la sua adorata nipote.»

Fonte: Hollywood Life