Bobbi Kristina Brown ha parlato per la prima volta con i media dopo la morte della madre Whitney Houston. A un mese di distanza dalla scomparsa della grande voce della musica pop e R&B, la figlia è infatti stata intervistata in esclusiva dalla regina dei talk show americani, Oprah Winfrey.

Bobbi Kristina Brown ha ricordato la madre Whitney Houston in un’intervista andata in onda ieri (l’11 marzo) a un mese esatto di distanza dalla tragica morte della cantante. Si è trattato di un momento di televisione molto toccante trasmesso durante uno speciale per condotto da Oprah Winfrey.

Galleria di immagini: Bobbi Kristina e l'eredità di Whitney Houston

La ragazza 19enne ha dichiarato di sentire ancora la presenza della madre vicina a sé:

«Posso cantare le sue canzoni, ma non riesco ad ascoltarle al momento. Posso però sentire la sua voce parlarmi come spirito: “Vai avanti piccola, io sono con te.” Posso sentirla sempre con me.»

Bobbi Kristina ha inoltre affermato di come sia dura per lei andare avanti dopo una simile perdita:

«Comincio a piangere e a confrontarmi con questo fatto, ma poi sento la sua voce di nuovo: “Vai avanti,” mi dice.»

Quindi ha parlato di come entrambe si sostenessero a vicenda nei momenti difficili:

«L’ho vista stare male e l’ho vista piangere e ci siamo tenute l’una all’altra. Abbiamo avuto le nostre discussioni e i nostri disaccordi, ma alla fine lei era mia madre, la mia confidente e il mio tutto.»

Sembra inoltre che la ragazza voglia cambiare il suo nome da Bobbi Kristina Brown a Kristina Houston, per evitare di essere associata al padre. Una mossa su cui sta riflettendo da parecchio tempo, ma che la madre Whitney sembra non le avesse finora mai consentito.

Fonti: HollywoodLife, Mtv.com