Il bodyweight, come dice la stessa parola inglese che è composta da body, corpo, e weight, peso, è una tecnica che prevede l’allenamento attraverso il peso del proprio corpo, e coinvolge tutte le masse muscolari contemporaneamente, proprio come avviene nei movimenti che si compiono nella quotidianità.

Il bodyweight, proprio perché non rischia di sovraccaricare le articolazioni, può essere praticato tutto i giorni, ed è un allenamento perfetto per rimettersi in forma in vista per la prova costume, per tonificare ma anche per migliorare la resistenza e l’apparato cardiovascolare e per bruciare grassi.

I master fitness trainer Marco Giannuzzi e Tania Simonetti, della palestra romana H2o Concept, spiegano a DireDonna grazie a un video tutorial 3 esercizi di bodyweight da fare a casa. Sono esercizi fitness particolari, che escono un po’ fuori dai canoni, ma perfetti per un allenamento completo, da unire a una dieta corretta e uno stile di vita salutare per restare in forma.

Come eseguire a casa gli esercizi di bodyweight

Gli esercizi di bodyweight spiegati nel video tutorial sono a corpo libero, e possono essere eseguiti a casa, preceduti dal giusto riscaldamento e seguiti dal necessario stretching.

Siete ora pronti per i vostri esercizi di bodyweight.

  • 1° Esercizio. Mettetevi in posizione quadrupedica in appoggio sospeso, cioè con mani e piedi appoggiati ma con le ginocchia sollevate, e fate il monkey jump. Si tratta di salti in cui le gambe si spostano verso destra e verso sinistra, spingendo e sollevandosi, mantenendosi sempre piegate, mentre le braccia vengono tenute ferme a terra e carica il peso su di esse. In totale fate 2 movimenti, 2 salti, verso destra, poi vi fermate al centro, fate 2 movimenti verso sinistra e vi fermate al centro, successivamente mettete insieme la destra e la sinistra.
  • 2° Esercizio. Mettetevi in posizione quadrupedica con mani e piedi appoggiati e con le ginocchia sollevate e fate un cross low kick, vale a dire un calcio basso eseguito incrociando gli appoggi fra mano e il piede. Cioè dalla posizione di partenza, una mano appoggia e il braccio opposto va verso l’alto, seguendo il movimento laterale della gamba. Ripetere l’esercizio con l’altra gamba.
  • 3° Esercizio. Mettetevi in un’altra posizione in appoggio sospeso, stavolta nella posizione a granchio con la pancia rivolta verso l’altro e il bacino sollevato, infilate una gamba da sotto il bacino, staccate da terra la mano opposta e mandate la gamba verso l’alto, come una coda di scorpione che si srotola, poi la gamba scende e torna in posizione iniziale. Fate un movimento a destra e recuperate, un movimento a sinistra e recuperate e poi iniziate a fare i due movimenti di seguito.