Il nuovo singolo di Lady Gaga è stato presentato ieri e, in pochissime ore, ha raggiunto la vetta della classifica di iTunes. Tra commenti entusiastici e proteste per supposto plagio (la canzone sembra infatti ricordare “Express Yourself” di Madonna), c’è molta attesa per la prima live di “Born This Way“. Domani Miss Germanotta sarà sul palco dei Grammy Award e, come ormai consuetudine di stile per la popstar, si attende una performance davvero esplosiva.

Lo scorso anno Lady Gaga aveva sbalordito il pubblico con una delle migliori esibizioni nella storia della kermesse musicale. Una scenografia di stampo industriale, quasi a ricordare “Metropolis“, ha accompagnato la cantante in “Poker Face” e, subito dopo, in un meraviglioso duetto con Elton John sulle note di un mix tra “Speechless” e “Your Song”.

Galleria di immagini: Lady Gaga Grammy 2010

Le aspettative sulla performance di domani, perciò, sono elevatissime. La natura dance di “Born This Way” lascia presagire una grande festa e, non ultimo, il testo improntato sulla difesa orgogliosa delle identità potrebbe spingere la cantante a lanciare importanti messaggi dal palco di una delle kermesse più importanti dell’anno. Secondo alcuni rumor, lo stile prescelto potrebbe ricalcare la copertina del singolo: look nude con tanto di abbozzate corna e richiami sia dark che orientali. Gli organizzatori, tuttavia, non hanno voluto rilasciare alcuna indiscrezione, mantenendo così l’esibizione nel più totale “top secret“.

Nel frattempo, sui social network è già toto-macabro. I pregressi sono il live insanguinato di “Paparazzi” ai VMA del 2009 e l’ormai noto abito di vera carne dei VMA dell’anno successivo. Chissà che, anche questa volta, la Germanotta non faccia parlare di sé, magari con qualche simbolo politico visto il suo recente impegno proprio in questo campo. Nel frattempo, non resta che ammirare la performance dei precedenti Grammy Awards nel seguente video.