L’Asia ormai ha poco da invidiare a mercati come quello europeo o nordamericano, quando si parla di lusso. È proprio per questo motivo che le aziende più esclusive puntano la loro attenzione a paesi come la Cina o l’India.

In occasione dell’apertura del negozio monomarca Bottega Veneta a Mumbai, popolatissima città indiana, l’azienda di origini italiane ha presentato un modello speciale della sua celebre borsa Knot, che farà bella mostra di sé all’esposizione realizzata proprio per celebrare l’evento, chiamata “The Knot: A Retrospective“.

Questo modello di borsa rappresenta uno dei simboli dell’azienda, è infatti un modello presente in ogni collezione, ma declinato sempre in varianti diverse.

Questa versione, in particolare, si ispira al motivo intrecciato tipico di Bottega Veneta, per riprodurre il quale è stata necessaria la combinazione di tecniche artigianali come il ricamo e moderne come il taglio laser.

I dettagli sono in pelle di cervo, in una tonalità molto particolare definita platino ossidato. Una placca poi porterà l’incisione “India” e il numero della borsa.

Ha affermato Tomas Maier, direttore creativo della maison:

Siamo grati per la calorosa accoglienza che Bottega Veneta ha ricevuto in India, e siamo entusiasti per il futuro. Abbiamo voluto portare la Knot Exhibition a Mumbai perché illustra la straordinaria abilità dei nostri artigiani. La Knot India non celebra solo l’apertura della mostra ma anche l’India e i nostri clienti.

La Knot India sarà realizzata in soli 25 esemplari, e sarà messa in vendita il 9 dicembre presso il negozio Bottega Veneta di Mumbai, situato nella Galleria di Nariman Point. Per informazioni rivolgersi presso la boutique al numero 91 22 3027 7090.