Borsalino, azienda italiana che negli ultimi 150 anni ha scritto e riscritto la storia del cappello, ha da poco presentato la nuova collezione di orologi in serie limitata e numerata in occasione della 76esima edizione degli Internazionali di Tennis tenutisi al Foro Italico di Roma.

Presenti al cocktail alcuni tra i campioni più importanti al mondo, come Roger Federer, Rafael Nadal, Maria Sharapova e Mary Pierce.

Forti del successo della prima collezione, che era stata presentata in concomitanza del 150esimo anniversario dell’azienda, Borsalino ha proposto una nuova serie di orologi caratterizzata ancora una volta dallo stile elegante e dalla cura minuziosa dei dettagli.

La nuova linea di orologi è caratterizzata dalla cassa in acciaio di forma ovale, lavorata con frese a controllo numerico, mentre il fondello, anch’esso in acciaio, è fissato con quattro viti. Assicurato con guarnizioni sagomate, vetro zaffiro protegge il quadrante, sul quale in corrispondenza dell’ora 12, in numero arabo, troneggia il marchio Borsalino.

Sempre in numeri arabi anche il 6, al quale corrisponde la finestrella della data. Le altre ore sono segnate invece con semplici appliques, una caratteristica che lo differenzia notevolmente dai modelli della collezione precedente, dove ad ogni ora corrispondevano numeri romani (al posto della finestrella, inoltre, era applicato il quadrante dei secondi).

Non cambia invece il design creativo del cinturino: pelle ai bordi e paglia al centro, la stessa paglia con cui vengono realizzati i famosissimi cappelli Panama, intramontabile simbolo d’eleganza riconosciuto in tutto il mondo.