Maxi, multi, mini: in fatto di borse Autunno Inverno 2017-2018, le tendenze sono davvero variegate. Resistono le tracolle, dominano i dettagli: dalle catene alle chiusure gioiello, dai dettagli preziosi alle declinazioni a tutto colore, le borse di stagione, come le scarpe, non potranno non far innamorare le fashion victims.

Così nell’autunno alle porte si potrà decidere se indossare modelli dai volumi extra size o più tracolle insieme dalle dimensioni e stili differenti. Il diktat di quest’anno da non dimenticare? Le borse vanno portate rigorosamente sulla schiena oppure a mano. Unica eccezione permessa, i minuscoli chef-d’œuvre da portare al collo come fossero monili pregiati.

Ecco allora quali saranno le tendenze delle borse Autunno Inverno 2017-2018.

Galleria di immagini: Borse Autunno Inverno 2017-2018, tendenze, foto e prezzi

  • Tracolle regolabili: la regina incontrastata della nuova stagione è lei, la Gabrielle de Chanel (2.980 il modello piccolo in tweed e pelle), comparsa nella collezione primaverile e declinata ora in quella invernale. La particolarità? Una tracolla regolabile, accompagnata da una doppia catena intrecciata in pelle e metallo dorato e argentato, che consente di indossare la borsa in tre modi diversi: a spalla, a tracolla o entrambe, facendo passare la catena su una spalla e poi, in diagonale, sull’altra. Altro pezzo da collezione la Lucia di Dolce & Gabbana (1.750 euro): ancora una catena dorata, da portare più o meno lunga, per la borsa a spalla in velluto matelassé, impreziosita da patch in pelle, ayers e borchie.
  • Mini: Nicolas Ghesquière continua ad esplorare l’essenza dell’eleganza di Louis Vuitton e reinterpreta la Pochette Métis (1.780 euro) in un’elegante versione mini. Il doppio portachiavi dorato e la pelle Epi lucida aggiungono un tocco di tendenza. È in eco alter nappa la Falabella Box metallizzata effetto vimini di Stella McCartney (795 euro), con profilo e tracolla con catena in rutenio taglio diamante e medaglietta con logo.
  • Inserti di pelliccia: volpe per la pochette rosa di Miu Miu (3.500 euro) che può essere indossata anche a bandoliera con la tracolla estraibile in pitone . Predilige il grigio chiaro, invece, Valentino (2.800 euro) per la tracolla in visone con catena regolabile e fianchi di vitello.
  • Extra large: Prada (1.300 euro) reinterpreta in tessuto la Etiquette, con maniglia singola e tracolla rimuovibile e regolabile in pelle. Chiusura con tuc sotto pattina. La tote in saffiano di Michael Kors (225 euro) ha forma capiente ed essenziale, arricchita da dettagli in metallo dorati che la illuminano. Céline (1.100 euro) declina in canvas la Belt Bag, lineare e minimalista, da portare a spalla, a tracolla o a mano.
  • Decorazioni: è dipinta a mano con il motivo Dior Explore In The Sky la tracolla a catena della borsa Dior (3.500 euro) piccola con pattina “Dioraddict” in agnello nero. Fibbia emblematica e catena amovibile in metallo color oro anticato. Disposti e numerati così come apparirebbero in un libro di scienze naturali, farfalle e scarabei colorati sono stampati sulla pattina della Ottilia in pelle bianca di Gucci (3.500 euro) e si combinano ai codici storici della Maison, come il manico in bambù. Il modello dalla doppia pattina è dotato di una tracolla a catena staccabile grazie ed è pensato per essere portato in più modi.
  • A mano: struttura rigida, dotata di manico e tracolla entrambi rimovibili per la Runway, la nuova tote bag Fendi (1.790 euro) arricchita da contorni rifiniti con profili a rilievo tono su tono. In pelle liscia la Cabas Laundrys di Balenciaga (1.795 euro), con quadrante decorato da tagli sovrapposti effetto patchwork e lati a soffietto con cinturino regolabile. Max Mara (915 euro) ha realizzato invece per questa stagione la Metropolis, tote in pelle liscia, con quadrante decorato da tagli sovrapposti effetto patchwork e lati a soffietto con cinturino regolabile.
  • Secchiello: la Bucket di Marni (1.380 euro) , in vitello rovesciato, può essere portata a mano o a spalla, grazie a un doppio manico e la tracolla in nastro. È invece una shopper informale, di un bel blu elettrico, la proposta di Giorgio Armani (450 euro), da indossare a mano con nonchalance.