Le borse Chanel false non sono mai un buon investimento, per quanto il loro prezzo sia l’unica cosa allettante, ed è importante che gli appassionati dello shopping online e i veri fan della maison sappiano come riconoscerle. Ecco qualche consiglio utile su come imparare a individuare i dettagli che rendono unica e originale una borsa Chanel.

Le borse Chanel sono sinonimo di lusso e stile e una pelle di agnello morbida e lavorata per essere praticamente eterna non può essere avvolta e imballata nella plastica: se qualcuno vuole proporvi una borsa così nuova da non essere mai stata “scartata” diffidatene. La maggior parte dei falsi è in materiali di bassa qualità, che si riconoscono al tatto se non alla vista, potrebbero avere dettagli in vera pelle o essere davvero in pelle. In questo caso, entrando più nel dettaglio si riesce a distinguere il falso.

Chanel, infatti, è celebre per la pelle matelassé e per le sue cuciture: in questo campo non c’è spazio per gli errori, e anche i punti più complessi devono essere realizzati in maniera impeccabile. Le chiusure e le catene di una borsa autentica, poi, a parte una collezione in edizione limitata certificata che le propone in blu luna, sono dorate e argentate e tutte coordinate, così come il medaglione in metallo con le due C.

L’etichetta interna che riporta i dettagli sulla realizzazione deve riportare la scritta Made in Italy o Made in France e le lettere sono sempre abbinate ai dettagli in metallo dorati o argentati della borsa. Ogni nuovo pezzo immesso sul mercato possiede una carta di autenticità e un ologramma adesivo con un numero di identificazione, ma anche i falsi ben fatti li presentano. Per questo è utile sapere che le carte di autenticità sono in plastica nera con lettere d’oro, mentre l’ologramma adesivo è su un foglio di plastica dal quale è impossibile staccarlo senza strapparlo.

Una borsa Chanel falsa può anche essere riconosciuta da dettagli che non dovrebbero essere presenti, come una tasca in più, o un logo CC più piccolo, più grande, più sottile o semplicemente fuori posto, una catena che non sembra per niente come quella autentica. Lo store online e il catalogo sul sito di Chanel, per conoscere questi dettagli in ogni modello, sono degli strumenti molto utili, grazie ai quali si può controllare anche la misura esatta delle borse e la loro stessa esistenza, data la vasta produzione.

Per ogni dubbio, infine, è possibile rivolgersi agli esperti che lavorano nelle boutique, i più qualificati per riconoscere dietro a ogni piccolo dettaglio stonato la firma di abili falsari.