Da abbinare all’abito da sposa è fondamentale, si sa, il bouquet. Proprio perché costituisce un abbinamento è importante che si intoni all’abito, in particolare nei colori e nelle forme, ma non sono da trascurare neppure i tessuti.

Il miglior bouquet per le nozze è quello bianco, a composizione tondeggiante, compatto e composto da piccoli fiori non troppo appariscenti e accompagnato da qualche nastro compatibile con il tessuto dominante nell’abito. In linea di massima questa è la soluzione tradizionale, adatta a ogni abito, fatta eccezione per i più eccentrici.

Quanto alla scelta del fiore, essa dipende innanzitutto dal periodo in cui si decide di sposarsi. Oggigiorno è possibile trovare di tutto, ma è sempre meglio optare per fiori di stagione, anche per una questione economica (foto by Infophoto).

Ecco allora che se l’abito è bianco si utilizzeranno fiori della stesa tonalità. Ugualmente deve avvenire nel caso di un abito di colore avorio, per il quale sono consigliabili fiori color panna. Ai colori candidi è bene unire, per ottenere un effetto delicato, fiori in tinta pastello come il rosa e il giallino. Molte spose oggi amano osare con una macchia di colore rosso acceso.