Dopo i buoni incassi dello scorso fine settimana pasquale, c’è da segnalare un netto calo degli spettatori nelle sale, il riscontro del botteghino segnala un allarmante meno 21% di presenze all’interno dei nostri cinema.

Calo a parte, al primo posto degli incassi settimanali c’è il film di Roman Polanski “L’uomo nell’ombra” che si ferma a 1.023.000 euro, andando quindi a superare di pochissimo il milione di incasso.

Quasi stessa sorte capita all’ultimo film di Paul Greengrass che dirige ancora Matt Damon in “Green Zone”, e che incassa 1.004.000 di euro, affermandosi rispetto al film di Polanski nella speciale classifica che prende in considerazione la media di affluenza per sala.

Il podio si conclude con il nuovo film dei fratelli Vanzina “La vita è una cosa meravigliosa“, primo dei film italiani presenti in classifica con 842.915 di euro. Al quarto posto sembra invece continuare a reggere “Dragon Trainer” con 704.334 euro, mentre il divertente esordio dietro la macchina da presa di Rocco Papaleo con il suo “Basilicata Coast to Coast” arriva al sesto posto, incassando 524.000 euro.

Altra cosa da sottolineare è il buon esordio del bellissimo “Departures”, che nonostante i soli 74.000 euro di incassi totali, è il primo come media di spettatori presenti se si prendono in considerazione le sole 27 sale che hanno programmato il film durante questo ultimo fine settimana.