Li avevamo lasciati alle prese con i paparazzi in quel di Venezia, dove Angelina Jolie è impegnata nella lavorazione del film “The Tourist” e dove la famiglia Jolie-Pitt si è stabilita al completo per seguire l’attrice durante le riprese.

Il numeroso clan non passa certo inosservato, e non solo per la fama planetaria: la dimora scelta per il soggiorno veneziano è lo splendido Palazzo Mocenigo, magione ottocentesca il cui affitto costa la bellezza di 15.000 euro al giorno per evento. Ma chi pensa che i Brangelina abbiano dimenticato le cause a loro care per gli agi della “dolce vita” italiana verrà smentito da un recentissimo e improvviso spostamento dei due attori.

Arriva da Sarajevo, infatti, la notizia che Brad Pitt e Angelina Jolie sono volati in Bosnia per una visita a sorpresa di alcuni rifugiati della Ex Repubblica Jugloslava. Lo annuncia ufficialmente l’Unhcr, l’Agenzia dell’Onu per i rifugiati di cui i due attori sono Ambasciatori: la coppia è arrivata nella località di Goradze la sera di Pasqua, per visitare due famiglie di profughi che non hanno ancora potuto ritornare nelle loro case, nonostante siano passati 15 anni dal sanguinoso e terribile conflitto che avvenne tra il 1992 e il 1995; situazione purtroppo comune a moltissimi altri rifugiati.

Angelina e Brad si sono successivamente trasferiti in Montenegro, a Tivat, per una breve vacanza marina e possibile visita della città di Dubrovnik.

I Brangelina, insomma, continuano a piacerci.