Negli Stati Uniti si festeggia oggi il Giorno del Ringraziamento, giornata in cui famiglie e amici si riuniscono per festeggiare a base di tacchino ripieno con salsa gravy, purè di patate e corn bread. Chi non trascorrerà il Thanksgiving con la famiglia è però Brad Pitt. L’attore, infatti, secondo quanto riportato da diversi tabloid, non passerà la giornata con l’ex moglie Angelina Jolie e i suoi sei figli. “Angelina non ha invitato Brad a trascorre il Ringraziamento con i suoi bambini”, ha rivelato una fonte vicino alla coppia a US Weekly, rendendo Brad Pitt veramente dispiaciuto e triste. L’attore non sopporta l’idea di non potere trascorrere del tempo con i figli, visto anche l’avvicinarsi delle vacanze natalizie.

Brad Pitt, da parte sua, “ha cercato di pensare a cosa fosse meglio per i figli limitando a loro lo stress”, e per questo avrebbe accettato l’accordo temporaneo di affidamento secondo cui la custodia esclusiva di Paz, Maddox, Zahara, Shiloh, Vivienne e Knox spetta ad Angelina Jolie, mentre l’attore di Fight Club ha diritto di visita con supervisione di uno psicologo.

Tuttavia, il divo di Hollywood sarebbe “molto infelice dell’accordo”, dato che “vorrebbe trascorrere più tempo con i bambini”, secondo quanto riporta People. Per questo, Brad starebbe cercando di ottenere in tribunale l’affidamento congiunto dei figli.

Nel frattempo, l’attore è anche impegnato nella promozione internazionale del Allied, film in cui recita la parte di una spia a fianco dell’attrice francese Marion Cotillard (la pellicola è ambiantata durante la Seconda Guerra Mondiale ), anche se cerca di tenere un profilo molto basso.

È infatti apparso sul red carpet solamente in un’occasione, in cui ha rilasciato una breve dichiarazione, ringraziando tutti coloro che gli sono stati vicini in questo brutto periodo. Anche Angelina Jolie sta cercando di mantenere un profilo molto basso, rimanendo con i figli nella nuova casa di Malibu.