Bravo Bravissimo ritorna a gennaio su Canale 5. Lo storico show, incentrato sulle esibizioni di bambini prodigio di tutto il mondo e condotto in passato da Mike Bongiorno, dovrebbe essere affidato a Gerry Scotti, l’erede designato dallo stesso Mike.

Il programma dovrebbe presentarsi al pubblico nelle sua veste classica, senza stravolgimenti nel format. D’altronde, la forza di uno show del genere sta proprio nella sua semplicità e naturalezza. Uno spettacolo senza troppi fronzoli, quindi, per mettere in risalto solo la bravura di tante piccole star in erba.

Sul sito “Tvblog“, apprendiamo che è partito il casting per la partecipazione al talent show di Mediaset:

La Bongiorno Productions sta ricercando i protagonisti. Chi vuole partecipare può telefonare al numero 0287390955 oppure mandare una email a casting@bongiorno.it allegando una foto e, se possibile, un file audio con una prova canora.

Dopo i successi di “Ti lascio una canzone” e “Chi ha incastrato Peter Pan?“, la televisione si affida nuovamente ai bambini per risollevare gli ascolti, dimostrando che la TV dei ragazzi non è solo un lontano ricordo.

Non sarebbe ora, perciò, di creare nuovi programmi per bambini, anche in orari più adatti a loro? Che fine hanno fatto i vari “Bim Bum Bam”, “Ciao ciao” e “Solletico”? Sarebbe auspicabile un ritorno in una veste rinnovata: i bambini meriterebbero una TV più a loro misura.