Nonostante la presenza di vampiri e licantropi, la serie di “Twilight” non è particolarmente nota per le sue scene horror. Le cose però sembra stiano per cambiare con il doppio finale rappresentato dai due capitoli di “Breaking Dawn”; la scena del parto di Bella infatti farà probabilmente sobbalzare dalla poltrona più di uno spettatore.

A dare qualche anticipazione in più su una delle scene più attese di “The Twilight Saga: Breaking Dawn – Parte 1”, nelle sale italiane a partire dal prossimo mercoledì 16 novembre (con due giorni di anticipo rispetto all’uscita americana), è stato il regista della pellicola Bill Condon.

Galleria di immagini: Breaking Dawn: still dal trailer

Condon, che ha “ereditato” la sedia di regista da Catherine Hardwicke, Chris Weitz e David Slade, ha infatti spiegato che la sequenza sarà “quasi come un film horror“:

«Pur muovendoci all’interno dei confini di una pellicola vietata ai minori di 13 anni, penso che abbiamo fatto qualcosa di piuttosto potente. Riguardo alla scena della nascita abbiamo pensato: “Facciamola dal punto di vista di Bella (Kristen Stewart). Vediamo quello che lei vede.” Una volta che hai deciso per un approccio del genere, è incredibile quanto potente puoi essere, senza essere eccessivamente esplicito.»

La scena si preannuncia quindi tra le più tese dell’intera saga vampiresca con Robert Pattinson e Kristen Stewart. La curiosità intorno alla pellicola cresce quindi sempre di più, ma l’appuntamento nei cinema mondiali ormai si avvicina: manca solo poco più di un mese.

Fonte: HollywoodLife