Dopo la mitica cerimonia delle impronte, Robert Pattinson e Kristen Stewart si sono concessi alle telecamere di Mtv Access Hollywood, oltre alle conferenze stampa. E sono tornati a parlare delle nozze e soprattutto della fantomatica scena di sesso in “Breaking Dawn”. E i motivi per cui è stata tagliata, secondo Rob e il regista, dipenderebbero da Kristen: si è lasciata decisamente troppo andare.

Era da un po’ che giravano voci secondo cui le famose scene di sesso in “{#Breaking Dawn}” sono state tagliate per poter essere viste da un pubblico anche di minori e Robert Pattinson ha raccontato ieri quello che è successo tra lui e Kristen Stewart:

Galleria di immagini: Robert Pattinson, Kristen Stewart e Taylor Lautner: walk of fame

«Cose strane, è stato davvero esagerato. Nessuno vuole vedere cose del genere. Erano più che altro i rumori. È stata colpa di Kristen, sul serio. Io stavo facendo le solite cose. Stavo semplicemente passando attraverso i movimenti, rompere la testiera del letto, rompevo solo la testiera del letto a ripetizione. Kristen ha semplicemente passato il limite. Era davvero troppo… le stava persino cadendo la parrucca.»

E se pensate che la stia semplicemente prendendo in giro, bisogna ricredersi perché è stato il regista stesso a confermare, ridendo:

«Beh, Rob ha ragione.»

E la stessa Kristen nell’intervista tripla con Josh Horowitz di MTV e Taylor Lautner ha confermato e rincarato la dose:

«Non è semplicemente sesso umano. È ovviamente un po’ esagerato, un pochino. È un po’ come se fosse la scena più importante del film. È strano.»

Rob ha aggiunto anche un dettaglio interessante a proposito:

«Sono finito a pensare semplicemente a cose più legate alla vanità. Sei seduto lì in un piccolo perizoma. Mi hanno dato un perizoma grande, ma era comunque troppo piccolo per me. Ero un po’ come un salame.»

Per quanto riguarda invece lo scherzetto del matrimonio, per cui secondo Rob lui è Kristen sono tecnicamente già sposati, la gag è andata avanti anche ieri, con la Stewart che raccontava di come il prete usasse effettivamente i loro veri nomi:

«Non riusciva nemmeno a ricordarsi i nomi. Credo che fosse nervoso, ed è stato fantastico, è andato benissimo, ma continuava a usare i nostri nomi veri. Credo che poi mi abbia chiamato Bella o Elisabeth. Decisamente ha fatto confusione con il mio nome. È una storia divertente comunque. E doveva davvero essere un ministro della chiesa vero? Mi piacerebbe scoprirlo.»

Anche Rob che ha continuato a scherzare:

«Non so. Dire “lo voglio” è legalmente vincolante. Non ho ancora fatto il contratto prematrimoniale però. Ma era un prete vero e Kristen se ne va in giro a dire che non era un prete vero. Era un prete vero.»

Fonti: AccessHollywood, E!News, Mtv