Robert Pattinson era sul palco delle premiazioni per gli Academy Country Music Awards ieri sera, insieme alla compagna di set Reese Witherspoon, e ne ha approfittato per rilasciare qualche nuova intervista. In una in particolare ha mostrato tutta la sua furia contro gli hacker che hanno diffuso le famose immagini di sesso di “Breaking Dawn“.

In occasione dell’incontro a Las Vegas, Rob in particolare ha parlato ovviamente del film che sta promuovendo, “Water for elephants“, ma non ha potuto non esprimersi sul tema caldo del momento, la scena di sesso.

Galleria di immagini: Robert Pattinson e Reese Witherspoon agli ACM awards

E in proposito non si è affatto trattenuto, anzi, con una parolaccia dietro l’altra ha reso molto chiaro il suo punto di vista sulla questione, per i giornalisti di MTV:

“È semplicemente ridicolo. Non riesco a credere che sia successo. Voglio che le truppe di “Twilight” si mobilitino, tutti i fan buoni, e scoprano chi sono questi str***i e che entrino nei loro computer e li distruggano. Sono genuinamente sincero: fan di “Twilight”: puniteli.”

Tra uno sfogo e l’altro, Rob era effettivamente furibondo, ha aggiunto:

“Erano riprese non montate, non è nemmeno quello che la gente vedrà. Perché farlo così maliziosamente? Non sei un fan. Sei semplicemente un co****e. Avrei capito di più se le avessero vendute, ma così è solo essere fastidiosi. Idioti.”

Il tutto tra una risata un po’ forzata, per le parolacce, e sbuffi di rabbia molto reali. E non solo perché la sorpresa è rovinata per i fan:

“È frustrante soprattutto perché ci stiamo lavorando da otto mesi. È un film emozionante, e tutto è molto diverso, e un sacco di gente ci sta lavorando sopra molto duramente.”

Rob chiude incoraggiando i fan a prenderlo sul serio, mentre confessa di non averle personalmente viste, le immagini trapelate. Caccia aperta agli hacker di “Breaking Dawn”?