Continua il toto-scommesse sul nome del regista del prossimo episodio della saga tratta dai libri di Stephenie Meyer. Ma stavolta la Summit Entertainment sembrerebbe finalmente giunta a un verdetto definitivo: sarà Bill Condon, il regista del musical “Dreamgirls”, a dirigere “The Twilight Saga: Breaking Dawn“.

Accantonati gli altri due grandi nomi (Sofia Coppola e Gus Van Sant) che inizialmente erano in lizza, insieme a Condon, per il film, la Summit sembrerebbe aver fatto la sua scelta.

Il contratto non è stato ancora firmato, ma se la firma dovesse arrivare il regista avrebbe l’incarico di occuparsi di entrambe le parti in cui è suddiviso l’epilogo della storia d’amore tra Edward e Bella.

Dopo Catherine Hardwicke, David Slade e Chris Weitz, che hanno firmato i primi tre capitoli della saga, chissà come se la caverà Bill Condon?

C’è tempo per scoprirlo, visto che prima di “Breaking Dawn” sarà la volta di “Eclipse”, in uscita il 30 giugno nelle sale italiane.