Si è chiusa con grande soddisfazione anche la seconda edizione del Bresaola Festival, organizzata dal Consorzio di Tutela Bresaola della Valtellina e tenutasi a Sondrio. La manifestazione ha confermato il grande successo avuto anche nell’edizione precedente, valorizzando le eccellenze di un prodotto di così alta qualità, dal gusto unico, quale la Bresaola della Valtellina IGP, con i suoi valori nutrizionali, la sua tradizione ed il profondo legame con il territorio.

Alla conferenza di inaugurazione di sabato 21 erano presenti il sindaco di Sondrio, Alcide Molteni, il presidente del Consorzio di Tutela Bresaola della Valtellina, Mario della Porta ed il presidente di Confindustria Sondrio, Giovanna Galbusera, che a sua volta ha dichiarato “Sono orgogliosa di essere parte di questo tributo, oggi. La Bresaola della Valtellina IGP è il fiore all’occhiello della nostra produzione e sono felice che venga valorizzata con una manifestazione come questa, evento che dà lustro a tutto il territorio”. Anche il Responsabile delle Relazioni Istituzionali di Società Expo con Regione Lombardia, Matteo Mauri, era presente alla manifestazione e ha dichiarato: “In vista di Expo 2015 a Milano, sarà necessario proporre un’offerta turistica completa, alla scoperta delle bellezze che circondano il capoluogo lombardo. Expo 2015 per tutto questo territorio, insieme a un prodotto di eccellenza come la Bresaola della Valtellina IGP, rappresenta un’occasione di valorizzazione unica”.

Tra gli altri interventi alla Conferenza: Donatella Parma, Funzionario dell’Unità Organizzativa Sviluppo delle Produzioni di qualità, Direzione Generale Agricoltura di Regione Lombardia che ha portato i saluti dell’assessore regionale Gianni Fava; Franco Moro, presidente Distretto Agroalimentare di Qualità della Valtellina e Mauro Selvetti, vice direttore generale Gruppo Bancario Credito Valtellinese. Michele Boscacci, giovane campione italiano di sci alpinizmo, ha dato il via ufficiale alla manifestazione, tagliando il nastro.

La manifestazione si è rivelata di successo già dal sul inizio, con il via della sfida del record: un carpaccio di bresaola lungo 50 metro è stato preparato al momento dai produttori e degustato da tutti i presenti. Durante la manifestazione tutti i presenti hanno potuto visitare oltre quaranta eventi, assaporando tutti gli ingredienti della Valtellina, dal territorio al gusto, fino allo sport e, infine, al divertimento, con un’attesissimo spettacolo (sempre sabato 21) dei comici di Zelig. Domenica 22, invece, si è tenuta la corsa Strabresaola, giunta al traguardo di Piazza Garibaldi; applausi da parte del pubblico anche per i finalisti di Masterchef 2013 grazie ad uno showcooking a dir poco spettacolare. Grande soddisfazione anche per il successo riscosso dall’iniziativa benefica, con oltre 3mila degustazioni a pagamento per cui il ricavato verrà devoluto a favore di LILT Sondrio – Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori.

 Siamo soddisfatti della riuscita della seconda edizione del Bresaola Festival che aveva come obiettivo il coinvolgimento dell’intero territorio, anche circostante e quello di presentare Sondrio come una speciale vetrina di valori ed eccellenze a tutti i visitatori giunti sul posto. L’impegno continua verso la diffusione di questo prodotto in tutto il mondo, con un’attenzione particolare ai nuovi mercati emergenti” ha dichiarato a fine manifestazione Mario Della Porta, presidente del Consorzio di Tutela Bresaola della Vatellina.

Galleria di immagini: Milano Food Week 2014, intervista alla food blogger Benedetta Marchi

foto by Facebook @Bresaola della Valtellina IGP