Uno dei momenti più attesi dalle donne di tutto il mondo sta per arrivare: Bridget Jones, la paladina più impacciata del mondo femminile sta per tornare sul grande schermo con il terzo capitolo delle sue (dis)avventure, questa volta con una novità piuttosto importante: il prossimo autunno 2016 farà capolino nelle sale cinematografiche italiane Bridget Jones’s Baby, il terzo ciclo di film sul personaggio imbranato tratto dai romanzi di Helen Fielding.

Dopo più di 15 anni da single, nonostante alcuni tira e molla, anche nella nuova pellicola diretta da Sharon MaGuire (regista, tra l’altro, del primo film, “Il diario di Bridget Jones”) la protagonista interpretata da Renée Zellweger si trova senza un fidanzato.

Al contrario di prima, però, Bridget ha deciso di dare una svolta alla sua vita e adesso, oltre ad essere una produttrice di un programma di news si dà anche alle feste, alla palestra e, a suo dire, è rimasta in “buoni rapporti con gli ex”.

Ottimista, ma sempre vicina alla gaffe, Bridget definisce la sua vita amorosa con “segni di innamoramento”: e lo può ben dire dal momento in cui aspetta un bambino, il cui padre potrebbe essere al 50% Mark Darcy (Colin Firth) e al 50% un nuovo uomo, moro dagli occhi azzurri, Jack Quant (interpretato dal Dottor Stranamore, Patrick Dempsey).

Tra impareggiabili gaffe e momenti amorosi, si può finalmente dire: Bridget Jones è tornata!

Bridget Jones’s Baby: 5 motivi per amare il nuovo film

  1. Bridget Jones rispecchia le donne normali. Il personaggio è uno dei più amati del piccolo schermo perché grazie al suo essere impacciata rispecchia a pieno il popolo femminile medio. Single incallita ormai entrata nei suoi 40 anni, Bridget non ha nemmeno perso il vizio di essere così buffa, ed è anche questo il motivo per cui viene tanto amata dal pubblico.
  2. Mark Darcy. Che Bridget sarebbe senza il suo Mark? A 10 anni di distanza lo troviamo ancora qui, forse un po’ invecchiato, ma sempre lui. Nella seconda pellicola tutto si era fermato a lui che proponeva di sposarsi, ma da quanto si capisce dal trailer non tutto è andato come dovuto.
  3. Un piccola grande sorpresa. Da come si può evincere dal titolo, nella nuova pellicola Bridget avrà a che fare con una piccola – ma grande – sorpresa: un bambino. Nella sua trottola di sentimenti tra Mark Darcy e il nuovo amore si troverà con una gravidanda in corso, ma non saprà chi tra i due è il padre.
  4. Nuovo amore all’orizzonte. Nel terzo capitolo delle sue avventure, la single più impacciata del mondo avrà a che fare con un nuovo amore, che farà sobbalzare i cuori di tutte. Non si sa ancora molto di preciso sulla sua occupazione, ma Jack Quant (Patrick Dempsey) farà perdere la testa a Bridget, tanto da poter diventare uno dei due probabili padri del figlio.
  5. Un mix di amore e risate. Con Bridget Jones, si sa, le risate sono assicurate, ma questa pellicola apre un nuovo e importante capitolo sul personaggio interpretato da Renée Zellweger, con l’arrivo di un bambino. In Bridget Jones’s Baby potrebbe arrivare la svolta finale, in cui la giornalista impacciata trova finalmente il suo “Principe azzurro”, con un lieto fine d’amore (ovviamente in stile Bridget).