Recentemente sono stata in Germania e per le strade ho notato i manifesti che annunciavano l’uscita della prima rivista nella quale non compaiono modelle professioniste. Nei giorni scorsi è infatti uscito il primo numero amatoriale della nota rivista tedesca Brigitte.

Nella storia dell’editoria femminile è il primo caso in cui si scelgono solo donne normali, di età compresa tra i 20 e i 45 anni, per rappresentare i numerosi volti della bellezza. Il progetto è partito ad ottobre con la ricerca di volti nuovi e prevede di non utilizzare più modelle professioniste per le pagine del magazine.

Naturalmente non sono mancate le polemiche. Alcuni hanno infatti contestato le persone scelte dalla redazione, sostenendo che essa non si sia poi realmente allontanata dal canone imperante della donna magra, avendo selezionato per lo più ex modelle.