Britney Spears, 28 anni, che da tanto non combina nulla di abbastanza scandaloso che meriti di schioccare le vite incellophanate dei più bacchettoni, ha deciso che in questo periodo si limiterà alla sua cheta e solita routine quotidiana: sigarette e caffè.

Ma, forse, all’orizzonte c’è qualcuno che spia la principessa del pop, e la critica pure; e come ha detto Carmela Gualtieri nella sua disastrosa intervista de “Le Iene”:

l’invidia è una brutta bestia…

Trattasi di Ke$ha, cantante che, da poco giunta alla ribalta con il suo singolo dal pregnante titolo “Tik Tok” e un successivo ermetico “Blah, Blah, Blah“, riesce a criticare un’altra collega la cui ultima hit è intitolata “1, 2, 3“, che di certo non si riferisce all’integrale di Lebesgue.

Pare che Ke$ha, che ha scelto un nome d’arte con il simbolo del dollaro tra le lettere, una scelta stilistica che neanche il più convinto dei rapper, 50 Cent, avrebbe avuto lo stomaco di scegliere, nel suo ultimo singolo “Styrofoam” canta:

“In ten years… Britney Spears… Britney who?”

Mentre Ke$ha cerca, con la tecnica del “ti critico così mi chiedi spiegazioni, e mi regali l’attenzione dei media”, la stessa longevità lavorativa di Britney Spears, quest’ultima si fa invece fotografare con il suo boyfriend Jason Trawick all’uscita del ristorante Banderas a Brentwood, in California.