A leggere la stampa rosa di oggi sembra di essere rimasti indietro di almeno tre mesi nel tempo. Britney Spears maltratta i figli e perseguita il suo bodyguard. Niente di nuovo. E invece la novità è che stavolta la guardia del corpo ha depositato la sua querela contro la cantante di “Gimme more” e sono emersi i dettagli più turpi.

A fine giugno Fernando Flores, guardia del corpo di Britney Spears nonché ex poliziotto, si era rivolto agli assistenti sociali raccontando come Britney maltrattasse i bambini e facesse a lui avances spietate, che lo avrebbero portato a licenziarsi.

Tutto si era risolto in una clamorosa smentita da parte degli assistenti sociali, che controllando i due figli della star, i quali avevano stabilito che non c’erano segni di sevizie e che Britney, nonostante tutto, è una buona madre.

Ora ci risiamo. Ma stavolta Fernando è passato alle vie legali, e ha fornito dettagli da filmetto hard su ciò che ha subito. Nel file della querela si legge:

[Britney] indossava un vestito di pizzo bianco, trasparente. Si è diretta vicino a [Flores] e ha lasciato cadere a terra intenzionalmente l’accendino, si è piegata per raccoglierlo e ha lasciato scoperte le sue parti intime verso [Flores].

Il documento va avanti con un altro caso di approccio sessuale, quando Britney lo avrebbe chiamato in camera, per farsi trovare lì, nuda:

Dopo un silenzio imbarazzante in cui [Britney] stava in piedi nuda di fronte a [Flores], lui le ha chiesto se avesse bisogno di qualcosa. Dopo qualche esitazione, Britney gli ha chiesto di portarle due bottiglie di 7up.

Per quanto riguarda le accuse, ben più gravi, riguardo ai suoi figli, sono emersi invece dettagli allarmanti. Britney, sempre secondo la testimonianza di Flores, li picchierebbe senza remore. Una volta avrebbe persino chiesto la cintura a Flores, per poi entrare in casa e

picchiare selvaggiamente il piccolo [Preston].

Ma non è tutto: Britney avrebbe spesso dato da mangiare crostacei ai figli allergici al pesce. In un altro episodio, pare che i due avrebbero iniziato a vomitare, e che Britney ha impedito a chiunque di avvicinarsi con dei medicinali.

Il fatto che appena due mesi fa il Dipartimento dei servizi per i bambini e le famiglie avesse chiarito che i bimbi della Spears stanno benissimo, lascia forti dubbi sulle nuove deposizioni di Flores, ma che voglia seguire vie legali fa comunque pensare. Vediamo come si evolverà questa temibile faccenda.