Il brunch è un pasto di origini anglosassoni che si consuma a metà mattina, una via di mezzo tra la colazione e il pranzo in cui vengono serviti piatti semplici che variano dal salato al dolce a seconda dei gusti. Principalmente si tratta di portate a base di verdure, salumi e uova per la parte salata mentre, per quella dolce, i protagonisti sono i classici dolci americani quali muffin, pancake con frutta e cheesecake.

Di seguito 5 ricette della tradizione anglosassone per organizzare in casa il brunch.

Uova alla benedict

uova alla benedictPreparate una salsa olandese mettendo a cuocere a bagnomaria 2 tuorli; lavorateli brevemente con una frusta e aggiungete 10 g di succo di limone, 1 presa di sale e 1 macinata di pepe bianco. Versate a filo 90 g di burro chiarificato e continuate a sbattere con le fruste, cuocete la crema per 5 minuti finché non diventerà densa e chiara.Tenetela in caldo. Portate a ebollizione abbondante acqua e unite 3 cucchiai di aceto, abbassate il fuoco, l’acqua dovrà sobbollire e cuocete 4 uova due alla volta facendole scivolare molto delicatamente dentro l’acqua; quando saranno cotte toglietele aiutandovi con un colino e tenetele al caldo. Grigliate alcune fette di pancetta in modo che diventino belle croccanti. Su un panino morbido tagliato a metà, mettete una fetta di pancetta sulle due metà del pane, aggiungete 1 uovo e infine la salsa olandese, saranno così composte le uova alla Benedict. Servite subito.

Caesar salad

caesar saladPulite bene 400 g di lattuga e tagliatela a pezzi non troppo piccoli. Tagliate 2 fette di pane casereccio a quadrati e fateli tostare in una pentola con poco olio extravergine di oliva e 1 spicchio d’aglio, tenete al caldo. Nella stessa pentola grigliate 150 g di petto di pollo cuocendolo bene su entrambi i lati. In un’insalatiera unite l’insalata, il pane tostato, il pollo affettato e condite con una crema realizzata frullando 1 uovo fresco con il succo di 1 limone, 1 cucchiaio di aceto bianco, 150 g di olio extravergine di oliva, 1 cucchiaio di salsa Worcestershire, 1 presa di sale e 1 macinata di pepe. Servite subito.

Salsicce in padella

salsiccia in padellaBucherellate con una forchetta 4 salsicce di maiale, sgrassatele in una pentola antiaderente rigirandole spesso, unite pepe nero e semi di finocchio tritati a piacere, 1 rametto di rosmarino, 1 presa di sale e 1 bicchiere di cognac. Fate evaporare la parte alcolica e coprite, abbassate la fiamma e portate a cottura. Servite anche fredde con fette di pane casereccio abbrustolito.

Muffin

shutterstock_156153971In una ciotola capiente unite gli ingredienti secchi: 300 g di farina, 100 g di zucchero e 1 bustina di lievito per dolci e mescolate bene. In un’altra ciotola sbattete leggermente 2 uova con 80 g di burro fuso freddo e 350 ml di latte. Unite il composto secco a quello liquido e mescolate velocemente. Dividete l’impasto a metà, nella prima parte unite 100 g di mirtilli e nella seconda 100 g di cioccolato fondente sciolto a bagnomaria. Mescolate ancora per amalgamare e versate il composto negli stampini da muffin rivestiti con i pirottini riempiendoli per 3/4, infornateli a 180 °C per circa 20 minuti finché non saranno gonfi e spumosi. Serviteli tiepidi o freddi.

Cheesecake

cheesecakeIn un mixer frullate finemente 150 g di biscotti secchi con 80 g di burro sciolto e rivestite completamente una tortiera dai bordi apribili premendo bene con il dorso di un cucchiaio, mettete in frigo a rassodare. In una ciotola capiente lavorate 2 uova intere più 1 tuorlo con 80 g di zucchero fino a ottenere una crema. Unite i semini di 1 bacca di vaniglia e 500 g di formaggio fresco cremoso. Mescolate bene fino a ottenere una crema senza grumi, aggiungete il succo di mezzo limone e 100 g di panna liquida da montare. Lavorate il composto con la frusta fino a ottenere un composto denso, versatelo sulla base di biscotti preparato in precedenza. Infornatelo a 180 °C per 30 minuti e poi abbassate la temperatura a 160 °C e continuate per altri 30 minuti. Quando sarà cotta lasciate raffreddare del tutto la torta nel forno spento. Servite la cheesecake fredda decorata a seconda dei gusti con creme o frutta fresca.