Si è tanto parlato delle nuove porte USB 3.0, con un nuovo back-end e con la possibilità di potersi interfacciare con diversi dispositivi a velocità di gran lunga superiore alle attuali periferiche, che invece usano lo standard 2.0.

In termini di paragone, la nuova tecnologia dovrebbe apportare delle capacità di trasferimento dati ben 10 volte superiore a quelle odierne ma, come spesso accade, le porte di interfacciamento sono pronte ben prima delle periferiche vere e proprie. Ci ritroviamo quindi notebook e desktop computer con questa preziosa possibilità ma, purtroppo, non possiamo ancora utilizzarla.

Se bramate dalla voglia di sperimentare queste nuove velocità, Buffalo ha presentato MiniStation Cobalt, un Hard Disk USB 3.0.

Non sono note informazioni sul prezzo, cosa che potrebbe lievemente terrorizzare i potenziali acquirenti, dato che la superficie delle periferica è interamente rivestita in cobalto.

Il prodotto verrà commercializzato già da aprile 2010, anche se Buffalo non è proprio nuovo nel settore del 3.0, dato che ha già immesso sul mercato, lo scorso ottobre 2009, il primo modello di Hard Disk con questa tecnologia e con uno storage di 1 o 1.5 TB.

MiniStation Cobalt si presenta in una veste decisamente tascabile, appena 2,5 pollici, ed è disponibile in due versioni, da 500 e 640 GB. Sicuramente un ottimo compagno per il lavoro e l’intrattenimento, dato che potrete immagazzinarci dentro migliaia di documenti, foto, MP3, progetti, il tutto a un velocità impressionante: fino a 5 Gbps.

Se avete comunque voglia di acquistarlo, ma il vostro computer non ha ancora una porta USB 3.0, non disperate, è compatibile anche con la “vecchia” versione 2.0.