Organizzare un buffet compleanno per adulti o per bambini è sempre un lavoro impegnativo, specialmente per il numero di invitati che spesso è alto. Ma cosa cucinare per accontentare tutti in modo facile ma allo stesso tempo gustoso e creativo?

Senz’altro finger food e piccoli stuzzichini che si prestano ad essere cucinati anche con anticipo senza dover arrivare all’ultimo minuto, che possono inoltre essere facilmente trasportati se il buffet si trova fuori casa e possono essere serviti sia freddi che tiepidi.

Di seguito 5 idee di ricette per realizzare in casa piatti prelibati che stupiranno i commensali sia per l’aspetto invitante e colorato, sia per il gusto.

Rotolo di frittata

shutterstock_197540300Lessate in poca acqua salata 100 g di bieta e 100 g di spinacini, strizzateli e tritateli finemente. In un ciotola sbattete 6 uova con 100 g di parmigiano, 1 pizzico di sale e 1 macinata di pepe. Aggiungete le verdure e mescolate. Versate l’impasto in una teglia quadrata e rivestita con carta da forno e infornate a 180°C per 15 minuti. Togliete la frittata dal forno e fatela intiepidire. Lavorate 300 g di formaggio magro da spalmare con un goccio di olio extravergine di oliva e distribuite sulla superficie della frittata. Tagliate a piccoli pezzetti 4 peperoni sott’olio e farcite anche con questi. Arrotolate con delicatezza la frittata e chiudetela con della carta stagnola. Riponete in frigo fino al momento di servire, togliete la carta e affettate il rotolo.

Girelle di sfoglia e prosciutto

shutterstock_189948356Stendete 250 g di pasta sfoglia pronta in un rettangolo. Distribuite sulla sua superficie 100 g di prosciutto cotto tagliato sottile e 100 g di caciotta dolce grattugiata con la grattugia a fori larghi. Arrotolate la sfoglia dal lato lungo e stringete bene, rivestite con della pellicola per alimenti e mettete in freezer 15 minuti. Riprendete il rotolo affettatelo con un coltello ben affilato in girelle larghe 2 cm. Distribuitele su una placca rivestita con carta da forno ben distanziate tra loro e infornate a 180°C per 15 minuti finché non saranno gonfie e dorate. Servite fredde.

Pizzette veloci al gorgonzola

shutterstock_357700856Impastate 150 g di farina tipo 0, 100 g di farina Manitoba con 1 cucchiaio d’olio extravergine di oliva, mezza bustina di lievito di birra secco, 1 cucchiaio di zucchero, 1 presa di sale e poca acqua tiepida fino ad ottenere un impasto liscio ed elastico. Fatelo lievitare in forno con la luce accesa per circa due ore o fino al suo raddoppio. Passato il tempo sgonfiate la pasta e stendetela in uno spessore di massimo 1 cm e con l’aiuto di un coppa pasta o di un bicchiere tagliate le vostre pizzette. Disponetele su una placca da forno e fate lievitare per un’altra ora. Condite le pizzette con salsa di pomodoro, 1 pizzico di sale, 1 filo d’olio extravergine di oliva e 1 pezzetto di gorgonzola e 1 dadino di mozzarella. Infornate per 15 minuti a 180°C, togliete dal forno e servite tiepide o fredde.

Grissini al formaggio

shutterstock_277682285Stendete 250 g di pasta brisè pronta in un rettangolo e ritagliate tante strisce di pasta larghe 5 cm. Grattugiate sopra 100 g di formaggio tipo Emmental e distribuite 1 cucchiaio di semi di sesamo. Prendete ogni singola striscia, tenetela con le dita nelle estremità e giratele in senso opposto in modo da dare una forma di elica alla pasta. Distribuite i grissini ottenuti su una placca e infornate a 180°C per 15 minuti circa finché non saranno ben dorati.

Tartine di sfoglia con verdure

shutterstock_345038057Stendete 300 g di pasta sfoglia in un rettangolo e ritagliate con la punta di un coltello affilato 12 rettangoli di pasta. Affettate sottilmente una zucchina per la larghezza, 2 funghi champignons e fate a listarelle 1 piccolo peperone rosso. Condite ogni verdura con 1 pizzico di sale, 1 macinata di pepe e poco olio extravergine di oliva. Distribuite le verdure sulla superficie dei rettangoli e finite con un trito di erbe aromatiche a piacere (per esempio prezzemolo, timo e maggiorana). Infornate a 200°C per 20 minuti ponendo un pentolino pieno d’acqua sulla base del forno. In questo modo l’umidità farà sfogliare bene le tartine. Sfornate e servite tiepido o freddo.