Già da qualche tempo si vociferava in Rete della possibilità di un ritorno di Buffy: L’ammazzavampiri, questa volta non in TV ma sul grande schermo. Warner Bros. ha finalmente confermato tutte le indiscrezioni: il film sulle avventure della cacciatrice si farà, ma senza Joss Whedon e soprattutto senza Sarah Michelle Gellar.

La pellicola, priva del suo creatore e del cast originale, si smarcherà completamente dalla serie TV originale, calmando seppur di poco il malcontento che si era creato tra i fan subito dopo i primi rumor riguardanti tale reboot e l’assenza dei personaggi che sono stati simbolo di “Buffy”. Sarà prodotta da Charles Roven e Steve Alexander della Atlas Entertainment, mentre la sceneggiatura è stata affidata a Whit Anderson, semplice attrice prima di questo progetto ma totale fanatica della serie.

I dettagli del progetto e della trama sono al momento rigorosamente top secret, ma a detta dei produttori il film sarà:

divertente, arguto e sexy come era l’originale, anche se non saranno presenti molti dei vecchi personaggi creati da Joss Whedon.

Secondo Roven, sarebbe stata proprio la Anderson a proporre l’idea di riavviare il franchise di Buffy, modernizzandolo:

Whit ci ha proposto un’idea eccitante su come riavviare, modernizzandolo, Buffy. La serie ha un fan base molto nutrito che non vede l’ora che il personaggio ritorni sul grande schermo. Siamo felici di poter lavorare con Doug e Roy per re-immaginare Buffy e il mondo dove vive. I dettagli sul film sono ancora segreti, ma posso dire che non sarà la solita Buffy del liceo: sarà dura, sexy e spiritosa.

Che ne pensate di un ritorno di Buffy ma senza gli attori principali? Riuscirà comunque a riscuotere un certo consenso da parte di pubblico e critica?