Un binomio eccellente per una icona del lusso: Bugatti e Hermès creano, in edizione limitata, una delle più belle ed eleganti vetture contemporanee.

Si chiama Veyron FBG par Hermès e se FBG sta per Rue du Faubourg Saint Honoré, l’indirizzo della storica sede parigina della casa di moda francese, Veyron è un omaggio al pilota Pierre Veyron che nel 1939 corse la Le Mans a bordo di una Bugatti.

Ogni esemplare viene realizzato in gran parte a mano e possiede un’infinità di dettagli che lo rendono unico e inimitabile, come il borsone Hermès, fornito nel portabagagli anteriore dell’auto, o le maniglie delle portiere, simili a quelle delle borse da viaggio, ovviamente sempre Hermès.

La maison francese dà all’auto un’impronta decisa, influenzandone la colorazione: infatti ogni cosa, a partire dagli interni in pelle pregiata, è in due colori, marrone e beige, le tinte rappresentative di Hermès. E il logo è collocato in più parti: sulle griglie del radiatore anteriore, sugli airscoop in cima al tettuccio, sulle prese d’aria laterali, sui parafanghi posteriori e sui dadi delle ruote.

Bugatti

Gli elegantissimi cerchi in lega ad otto razze sono invece un omaggio alla Bugatti Type 35 del primo dopoguerra.

Il design è innovativo e compatto e garantisce ai passeggeri sicurezza e stabilità ad ogni velocità, adottando le stesse soluzioni della Formula 1. Ed è giusto che sia così per questo bolide lussuoso che raggiunge una velocità di oltre 400 km/h e ha un’accelerazione notevole, da 0 a 100 km/h in solo 2,5 secondi.

Il sistema frenante, in ceramica, garantisce l’assoluto controllo della vettura in qualsiasi condizione e L’Electronic Stability Program (ESP) permette una totale flessibilità e manovrabilità.

Ogni veicolo richiede oltre due mesi di lavorazione e viene costruito solo su ordinazione.