Le Havaians, le tipiche infradito colorate, hanno raggiunto la veneranda età di mezzo secolo senza perdere mai neanche un po’ del loro grande successo.

Era il 1962 quando in un’azienda brasiliana furono create le prime ciabattine. L’ispirazione per questa creazione è arrivata dalle Zori, le scarpe giapponesi infradito fatte con stoffa nera e suola in canna di riso, e da allora il modello non ha subito variazioni particolari.

Sono stati i colori il vero successo delle Havaians. Prodotte inizialmente solo in blu, a causa di un errore di lavorazione, un’intera partita di infradito fu prodotta in verde e, grazie all’intraprendenza dei produttori, da ciò che poteva essere ujn fallimento è nato uno straordinario successo.

Adesso le Havaians sono prodotte in innumerevoli colori e dal 1998 hanno anche un segno distintivo che le rende inconfondibili: la piccola bandiera brasiliana su una delle stringhe.

Per celebrare il primo cinquantennio di attività Hawaians ha deciso di attrezzare tutti i punti vendita – presenti in oltre 60 paesi nel mondo – con un plico di buste da lettera, degli stessi colori delle infradito, impilate una nel’altra in cui si racconta tutta la storia delle ciabatte più famose del mondo.