Burlesque” è un musical scritto e diretto da Steve Antin, che vede l’esordio come attrice della pop star Christina Aguilera e il grande ritorno in sala di Cher.

Il film, che uscirà l’11 febbraio, è stato presentato fuori concorso al Festival di Torino e concorre agli Oscar soprattutto per la colonna sonora.

Galleria di immagini: Burlesque

Ali (Christina Aguilera) è una ragazza di provincia che fugge dall’Iowa in cerca di fama. Si trasferisce a Los Angeles e, dopo l’ennesimo provino fallito, finisce per fare la cameriera al The Lounge Burlesque sul Sunset Strip, locale di proprietà di Tess (Cher), un ex ballerino. Le danze sensuali e gli spettacoli provocanti del locale affascinano Ali, che cerca di conquistare il palcoscenico. Grazie all’amicizia di Jack, un affascinante barman e musicista del locale (Cam Gigandet), Ali riesce a conquistare prima la fiducia di Tess e poi il pubblico del locale con la sua voce melodiosa. Quando il Burlesque rischierà la chiusura per debiti, Ali riuscirà a salvare il locale e troverà l’amore vero.

Il film, nonostante abbia collezionato solo critiche negative da parte della stampa d’oltreoceano, è riuscito a incassare ben 28 milioni di dollari, in appena due settimane, al box office statunitense.

La trama sicuramente non è delle più originali e ricalca la solita favola della ragazza orfana che si trasforma in principessa. Il livello generale della recitazione risulta abbastanza mediocre, mentre la sceneggiatura è semplicistica e molto riduttiva.

Riguardo i protagonisti, la famosa cantante Aguilera allieta con la sua voce ma non riesce a convincere come attrice, mentre Cher sembra aver perso tutto il suo carisma e fascino della sensuale fattucchiera de “Le streghe di Eastwick” (1987) o della vedova in crisi di “Stregata dalla luna” (1987). Il sempre bravissimo Stanley Tucci (“Amabili resti“) non delude, anche se la sceneggiatura non gli rende giustizia, mentre Peter Gallagher (“American Beauty”) e Alan Cumming (“X-Men 2”) restano rilegati solo a dei piccoli cammei.

Il film comunque è un musical e pertanto l’importante è la musica e la danza. Alle moderne e bellissime coreografie dei balletti, si aggiungono costumi glamour e scintillanti make up.

La pellicola, infatti, sembra destinata a un pubblico prettamente femminile: i personaggi maschili sono tutti affascinanti e muscolosi, quelli femminili sfoggiano corsetti e scarpe alla moda.

Una nota dolente riguarda il titolo che poco c’entra con il vero burlesque, cioè quel genere di spettacolo parodistico, sensuale e satirico dell’America della fine ‘800. Il film, prende in prestito solo il nome dello spettacolo, inventando balletti più da video clip moderni che nell’originale stile stile sensuale.

Del cast fanno parte anche Kristen Bell, Cam Gigandet, Alan Cumming, Eric Dane, Julianne Hough, Peter Gallagher, David Walton, Wendy Benson-Landes, Stephen Lee e Katerina Mikailenko.

“Burlesque” è, in definitiva, un grande e colorato videoclip, senza molte aspirazioni e con qualche bella canzone.