Idratare e mantenere la pelle fresca e vellutata per tutto il giorno senza usare prodotti chimici è il desiderio di molte donne, che vorrebbero poter usare creme e lozioni emollienti senza dover spendere un patrimonio in profumeria.

E se ci fosse un unico prodotto naturale ideale per la bellezza di viso e corpo? Non tutte conoscono le proprietà del burro di Karitè, un impasto dalla consistenza simile al burro che si ottiene da un albero africano chiamato, non a torto, “Albero della salute e della giovinezza”. Dai semi dei suoi frutti si ricava appunto questa preziosa crema ricca di vitamina A, D e anche E, elementi fondamentali per la bellezza della pelle.

Galleria di immagini: Burro di Karitè

È possibile trovare in commercio prodotti idratanti realizzati a base di Karitè, solitamente miscelato con oli essenziali e altre componenti. Per sfruttare al meglio le potenzialità di questa pianta, realizzando più varietà di idratanti specifici per ciascuna zona del corpo, è anche possibile procurarsi il Karitè puro (in farmacia o erboristeria), da amalgamare con altri ingredienti a seconda delle esigenze.

Conservare il burro di Karitè fatto in casa è semplice, basta prestare attenzione alle minime norme di igiene alimentare. Una volta preparato non è necessario tenerlo in frigo, meglio contenerlo dentro un barattolo di vetro scuro in un luogo fresco e asciutto.

Essendo totalmente privo di conservanti, a ogni uso il contenitore deve essere chiuso mantenendo i bordi puliti. Per prelevarlo è preferibile usare una spatola di legno evitando di inserire le dita nel barattolo, in modo tale da impedire che entri in contatto con batteri esterni.

Per preparare un ottimo idratante per il corpo possiamo unire le proprietà del burro a quelle dell’olio di mandorle. Entrambi gli elementi garantiscono un’idratazione completa e duratura, nonché la protezione da vento, freddo e raggi solari.

Gli ingredienti sono 50 g di olio di mandorle dolci, 20 g di burro di Karitè sciolto e 3 gocce di essenza di legno di sandalo per dare una leggera profumazione. Dopo aver sciolto il burro a bagnomaria, mescolarlo con l’olio di mandorle e l’essenza di sandalo. Il tutto deve essere subito travasato nel contenitore e lasciato solidificare in frigorifero per alcune ore.

Una crema antirughe efficace, invece, si ottiene miscelando 50 g di Burro di Karitè sfuso o con 40 g di olio di Jojoba e 10 g di olio extra vergine di oliva. Il procedimento è il medesimo della crema per il corpo, come anche la conservazione. Data la presenza di componenti totalmente naturali, inoltre, entrambe i cosmetici possono essere applicati su viso e corpo in più momenti della giornata.