Il Buscopan (scopolamina butilbromuro) è un antispastico si usa nel trattamento sintomatico delle manifestazioni spastico-dolorose del tratto gastroenterico e genito-urinario.

Nelle donne in stato di gravidanza, soprattutto nel primo trimestre, si consiglia di utilizzare il farmaco solo in caso di effettiva necessità e sotto il diretto controllo del medico.

Quasi sempre alle gestanti viene prescritto il farmaco per calmare degli stati dolorosi come le contrazioni precoci che si hanno in modo frequente durante tutta la gestazione e che aumentano sempre di più alla fine della gravidanza.

L’assunzione del farmaco non comporta effetti collaterali dannosi per le gestanti, ma comunque si consiglia di non farne un uso prolungato né di superare le dosi consigliate.

Il Buscopan può essere assunto per via orale (compresse) , per via anale, (supposte),  e per endovena (fiale), dà sollievo per un massimo di dodici  ore,  comunque assumere il farmaco nei modi e nelle dosi consigliate dal vostro medico.

photo credit: christopherallisonphotography.com via photopin cc