Per calcolare la data presunta della nascita del proprio bambino bisogna partire dal calcolo delle settimane di gravidanza. Partendo dal primo giorno dell’ultimo ciclo, infatti, si iniziano a contare le settimane di gravidanza e, arrivata alla 40esima, si stima la data del parto.

In realtà, però, dal momento che la data del concepimento non è ben nota, questa può anticipare già alla 37esima settimana. Esistono in rete moltissimi calcolatori gratuiti che, soltanto inserendo questi parametri, riescono a fornire la presunta data del parto e quindi della nascita del piccolo che si porta in grembo.