Con l’anno nuovo, da tradizione vengono riproposti calendari di tutti i tipi, che per i successivi 12 mesi saranno appesi nelle nostre case. Come sempre, quelli di nudo fanno il loro scalpore non solo tra gli uomini, ma sono in largo aumento anche tra il pubblico femminile. Quella che però è venuta in mente a dei ragazzi spagnoli è stata un’idea che ha davvero infastidito molte persone: abbinare delle immagini hot alla religione.

I ragazzi in questione fanno parte di un gruppo giovanile cattolico dell’isola spagnola di Sant Joan, nell’arcipelago di Mallorca, e hanno pensato di rappresentare le scene della passione di Cristo attraverso foto di nudo con l’obiettivo di raccogliere fondi per le festività pasquali in vista. Certo, è risaputo ormai che attraverso il nudo il guadagno è assicurato, ma abbinarlo alla religiosità forse è una cosa abbastanza estrema, soprattutto per le conseguenze.

Infatti, il gruppo Davallament ha generato una brusca reazione da parte del vescovo dell’isola di Mallorca, che ha commentato:

Così trasformano la Pasqua in qualcosa di banale, non rispettano i simboli cristiani e urtano la sensibilità cattolica.

Chiaramente, molte persone si sono schierate dalla parte del vescovo, ma ve ne sono anche molte altre a favore di questa iniziativa, come il sindaco e il sacerdote dell’isola. Ecco alcune delle fotografie del calendario: