Nella fitta schiera di calendari maschili in arrivo per il 2011, gli scatti che hanno come protagonisti gli studenti dei college inglesi e americani occupano senza dubbio un posto particolare. Giovani, sportivi, atletici, ma anche lontani dagli adoni che siamo abituati a vedere sulle più note pubblicazioni annuali, e distanti anni luce dagli dei messi in scena dall’ultimo “Calendario Pirelli”.

Quella di realizzare un calendario dedicato agli sportivi del college è una vera e propria moda, che dal Regno Unito sta spopolando anche negli USA. Una serie di ragazzi nudi in posa sotto la doccia, sulle panche degli spogliatoi, in campo o in palestra. E se gli sfondi sono caratterizzati da poca fantasia, i protagonisti sono invece volti, e corpi, assolutamente nuovi e inediti.

Dal calendario realizzato dalla squadra di rugby dell’Università di Greenwich fino agli studenti della Sheffield Hallam, ecco una straordinaria varietà di giovani campioni in erba che, senza inibizioni, hanno accettato di farsi fotografare nudi sperando di essere “ammirati” dal maggior pubblico femminile possibile.

E allora poco importa se non sono icone sexy, e se la loro pelle non è liscia e depilata per l’occasione, l’effetto sorpresa è senza dubbio assicurato. In vendita per poche sterline, questi originali calendari non sono certo concepiti per beneficenza come il quotatissimo “Men in the Alps”, ma forse bisognerebbe comunque premiare lo spirito di iniziativa e il coraggio. Una sola nota negativa: gli uomini nudi con i calzini di spugna fanno sempre uno strano effetto, ance su un calendario.