Ci si sposa, si fanno dei figli e niente più sesso. Una ricerca pubblicata sul Journal of Sexual Medicine ha rivelato che la maggioranza delle donne, dopo il parto, soffre di un calo del desiderio sessuale. Non bisogna, però, allarmarsi: non sarà sempre così

Le ricerche, più di 50 studi sull’argomento, hanno rivelato che durante i primi 3 mesi più dell’80% delle neo mamme non desidera avere rapporti sessuali. Col tempo però, circa sei mesi, la situazione torna alla normalità, come dichiarano 9 donne su 10.

I motivi sono svariati: secchezza vaginale, dolori durante rapporti sessuali, sanguinamenti e difficoltà a raggiungere l’orgasmo a causa di cambiamenti ormonali dovuti all’aumento della produzione di prolattina necessaria per l’allattamento.

I motivi, quindi, non hanno niente a che fare con probabili rifiuti nei confronti del compagno, come si diceva un tempo. Lo sa bene Heidi Raykell, che ha creato un blog e un libro dedicati proprio al rapporto tra neo mamme e sesso.

Con la chiave dell’ironia, l’autrice racconta la sua esperienza di neo mamma:

Come quando dopo sei settimane dal parto il ginecologo le disse che poteva tornare ad avere rapporti sessuali e lei rispose: “Non posso avere altre sei settimane?”.

Il sito è molto frequentato da mamme nella stessa situazione che raccontano dei loro problemi in camera da letto, e non solo.