Dopo i doni di Babbo Natale lasciati sotto l’albero, arriva la calza della Befana, che con i suoi dolcetti e con le sue sorpresine è capace di strappare un sorriso di gioia a tutti i bambini. Ma anche agli adulti, perché la calza della Befana è un regalo che non conosce limiti di età.

Per rendere questo dono ancora più bello, è possibile preparare delle calze della Befana fai da te, seguendo alcuni semplici passi. Basta solo procurarsi i dolci e la cioccolata con cui riempirle (o il famoso carbone di zucchero, per punire simpaticamente i più discoli, che si sono comportati male nel corso dell’anno) e il gioco è quasi fatto.

Calza della befana di stoffa

Per preparare una classica calza della Befana ci si può servire di stoffa (o feltro). È preferibile scegliere stoffe che in qualche modo richiamino il periodo natalizio (puntando a colori come il rosso, il verde, il marrone e stampe a tema) ma è ovvio che essendo un oggetto fai da te, la decisione finale dovrà essere dettata dal gusto personale e dal progetto che si ha in mente di realizzare.

Procurata la stoffa, occorre preparare dei modelli. A tal proposito, su fogli di carta, si disegnano delle calze della Befana, che serviranno poi per tagliare la stoffa. Occorre ritagliare due calze uguali perché le stesse dovranno poi essere unite ai bordi con una cucitura, ricordando di lasciare aperta la parte superiore della calza, quella da cui saranno introdotti i dolci che la riempiranno.

Calza della befana alternativa

Per un’idea davvero particolare e originale, la calza della Befana fai da te può essere ricavata anche grazie all’utilizzo di un vecchio guanto da cucina, lo stesso che viene usato per non bruciarsi quando ci si serve del forno. Il guanto da cucina può essere abbellito con ricami natalizi e se si è brave a ricamare, si può scegliere di fare una calza con l’uncinetto o a maglia.

Calza della befana con la sciarpa

Se si dispone di vecchie sciarpe che non vengono più utilizzate, la calza della befana è facilmente ricavabile anche partendo da esse. Preparando un modello di carta, come visto precedentemente per la calza della Befana di stoffa, la sciarpa va piegata a metà. Il modello va poi poggiato su di essa, lasciando almeno dieci centimetri di spazio libero verso la frangia. A questo punto vanno cuciti i bordi della sciarpa, lasciando aperta la parte con le frange e utilizzando i pezzi di sciarpa inutilizzata (quelli tagliati dopo aver cucito la parte coperta dal modello) per creare un’asola che permetterà alla calza della Befana fai da te di essere appesa.

Calza della befana di cartone

L’ultima idea da sfruttare potrebbe essere quella di preparare una calza della Befana disegnandone la sagoma su un cartone e procedendo poi a colorarla e decorarla come meglio si crede. Quando la calza della Befana di cartone è pronta, dietro di essa si possono attaccare dei sacchetti in cui saranno contenuti dolci e sorprese (o il carbone di zucchero). In cima alla calza si può praticare un buco e inserire un nastrino colorato in modo che possa essere appesa.

Foto: Christmas stocking on fireplace background – Shutterstock