Scegliere un paio di calze non vuol dire solo abbinarle al resto dell’abbigliamento. Da sempre, infatti, collant e affini rappresentano uno dei modi con cui noi donne riusciamo a esprimere noi stesse attraverso i dettagli. Per questa ragione, il mondo della moda è da sempre molto attento a determinare nuove tendenze anche su questo accessorio. Si porta principalmente d’inverno, ma si può anche non disdegnare in estate, sempre che vogliamo evitare l’effetto lucido della pelle.

Quando entriamo in un negozio, la prima domanda che ci poniamo è: di che colore sceglierle? Abbiamo due opzioni: scegliere il classico, o scegliere appunto la tendenza della moda. Tutto dipende dall’effetto che vogliamo creare: chi sceglie la moda, che non sempre crea calze che passano inosservate, vuole puntare sulle proprie gambe. Quindi meglio evitare in caso di “taglia over” o di gambe brutte, magari troppo fibrose. In questo caso è meglio cercare qualcosa si più sobrio.

Quanti denari? Qui entrano in gioco altri fattori, come il freddo: quanto più lo soffriamo, tanti più denari avranno i nostri collant. In alternativa, i denari possono essere scelti come base coprente ai nostri inestetismi o, semplicemente, per descrivere il nostro stile. Eppure le calze non sono fatte solo in fibre sintetiche, ma possiamo decidere di scegliere altri materiali, tra cui spicca il cachemire, dedicato alle freddolose che vogliono restare chic.

Galleria di immagini: Collant e autoreggenti

Arriviamo poi al modello. Lunghezza e forma delle calze vanno scelte in base all’uso che ne facciamo e alla relativa comodità: se siamo solite indossare la gonna, oppure dobbiamo portare le calze nel corso di una lunga cerimonia che prevede di stare in piedi o camminare per molto tempo, sempre meglio preferire la soggettiva comodità, fermo restando alcune scuole di pensiero che sostengono che le autoreggenti facciano male alla circolazione delle gambe.

Ma se siamo in attesa di un incontro romantico, le autoreggenti sono un must imprescindibile, magari abbinate a una bella guêpière o addirittura con il reggicalze. Le calze adatte a quest’ultimo accessorio sono difficili da reperire e in molti casi sono anche scomode, perché rigide e poco elastiche, per cui meglio scegliere delle autoreggenti con una balza elegante e il silicone poco in vista.

Un argomento spinoso sono le calze a rete: spesso le collezioni più comuni, quelle dei negozi in franchising, ne hanno nella stagione autunno-inverno, ma dobbiamo stare attente che i nostri abbinamenti non divengano un pugno in un occhio. Se le abbiniamo con altri collant per non sentire freddo, dobbiamo scegliere i colori adatti o optare per l’evergreen color carne.

Anche le calze possono essere acquistate online: esistono tantissimi shop su Internet, da Golden Point a Wolford, che presentano le loro collezioni per tutti i gusti e soprattutto per tutte le tasche. Se i franchising sono molto diffusi, infatti, alcuni monomarca si trovano solo nelle grandi città come Roma o Milano, per cui l’acquisto online diventa una comodità molto interessante.