Lana Lawless, 57 anni, è una giocatrice professionista di golf di origine californiana. Ex poliziotto ed ex trans, nel 2005 si sottopone a un’operazione di cambio del sesso, passando dallo stato di uomo a quello di donna.

Da molti anni giocatrice di golf con risultati a livello nazionale, non ha mai incontrato ostacoli per quanto riguarda le iscrizioni alle gare. Nel 2007 è arrivata terza e nel 2008 ha vinto il titolo del “Woman Long Drive Association”, trionfando degnamente.

Quest’anno, però, ha citato in giudizio la Lpga, l’Associazione del golf professionistico femminile, per averla esclusa a vita dalle competizioni, inserendo nel regolamento una norma che prevede lo status di donna dalla nascita per la partecipazione alle gare.

La giocatrice sostiene che la normativa violerebbe i suoi diritti. Non sono dello stesso avviso le colleghe, che definiscono la sua origine sessuale e la sua prestanza fisica un vantaggio scorretto.

Spetterà al tribunale affrontare la situazione, nella speranza che il mondo del golf femminile in futuro dimostri maggiore solidarietà e correttezza sportiva.