Pubblicato ieri sul Journal of National Cancer Institute, lo studio di Christopher I. Li e dei suoi colleghi del Fred Hutchinson Cancer Research Center non porta buone notizie per le donne amanti dell’alcol.

Sembra, infatti, che il rischio di cancro al seno possa addirittura raddoppiare per le donne che bevono un drink alcolico al giorno rispetto alle proprie coetanee astemie. La ricerca è stata condotta tra il 1993 e il 1998 e comprendeva 87.724 donne in postmenopausa di età compresa tra i 50 e i 79 anni.

Le pazienti sono state tutte classificate fra quelle che non bevevano mai, che avevano bevuto in passato e, infine, quelle che bevevano nel periodo stesso dello studio. Una seconda categorizzazione è stata applicata in base al numero medio di drink a settimana, a partire da meno di uno fino a raggiungere un numero superiore a 14 drink a settimana.

E così, dopo un’attenta analisi del consumo di alcol, dello stile di vita, delle caratteristiche demografiche e familiari, i risultati sono stati molto chiari: l’uso di alcol è strettamente legato al rischio di carcinoma lobulare, piuttosto che a quello di carcinoma duttale.

I ricercatori hanno aggiunto:

È importante notare che il cancro duttale è molto più comune di quello lobulare che si verifica infatti nel 70 per cento dei casi. Un tumore globulare si sviluppa invece solo nel 10-15 per cento dei casi.