Charlize Theron e Sean Penn tornano sul “luogo del delitto”, ovvero al Festival di Cannes, dove un anno fa si tenevano mano nella mano sul red carpet prima della loro improvvisa rottura. Da allora nessun ritorno di fiamma tra i due, ma solo gelo. Lo stesso gelo che si è notato ieri sulla Croisette dove Sean Penn ha presentato (in concorso) il suo ultimo film “The Last Face” che vede protagonista proprio Charlize. D’altra parte quando l’hanno girato stavano ancora insieme e probabilmente non immaginavano che si sarebbero trovati in questa situazione imbarazzante.

Quella di ieri è stata una giornata dura soprattutto per Sean, che non solo si è ritrovato insieme alla sua ex in un luogo pieno di ricordi, ma ha dovuto anche sostenere il peso dei fischi con cui è stato accolto il film a Cannes 2016 (definito il più brutto della sua carriera da regista).

Galleria di immagini: Festival di Cannes 2016, le foto dal red carpet

Per consolarsi l’attore e regista ha voluto con sé sul red carpet la figlia maggiore Dylan (nata dal matrimonio con Robin Wright), che nonostante faccia la modella e l’attrice non pare abbia alcuna velleità da diva: si è infatti presentata con un abito azzurro romantico e semplicissimo, con un piccolo chignon neanche troppo curato e pochissimo make-up. Nonostante questo era incantevole e ieri sera seconda solo alla sua ex matrigna, che ha saputo stupire nuovamente tutti con il suo fascino magnetico, oltre che con un outfit inaspettato.

Per la Theron, infatti, niente abito lungo, ma un tailleur pantalone nero con camicia bianca (portata sensualmente un po’ sbottonata) e sandali. Il suo hair look? Mascolino, con capelli raccolti all’indietro. Che volesse lanciare un messaggio subliminale al suo ex per dire che i pantaloni in casa li ha sempre portati lei? Chi lo sa.

Sul red carpet ieri hanno sfilato anche altri interpreti del film come Javier Bardem, Jean Reno (a braccetto con la Theron) e Adèle Exarchopoulos (sempre carina e di bianco vestita), peccato che siano passati quai inosservati.