Ieri è stata Kate Moss a catturare l’attenzione sul red carpet del Festival di Cannes. Forse perché la giornata e, di conseguenza, la serata è stata tutta al maschile e quindi lei ha trovato gioco facile: in ogni caso non è possibile negare che la Moss continua ad essere così bella ed elegante da riuscire comunque ad attirare l’attenzione, nonostante la concorrenza sia spietata, soprattutto per via dell’arrivo della nuova generazione di top.

A proposito di giovani fanciulle, Kate ne ha portata una con sé: la sorella minore Lottie (18 anni), che ha deciso di seguire le sue orme e di intraprendere la carriera di modella.

GettyImages-531736520

Le due Moss sono comparse entrambe vestire di rosso, e la cosa che ci ha colpito è stato vedere la giovinetta in versione monacale (con un abito di Dior Couture), mentre la quarantaduenne indossava un abito monospalla dallo spacco profondissimo (firmato dalla casa di moda americana Halston) che, mentre la top camminava, lasciava ben poco all’immaginazione. Forse Kate dovrebbe insegnare a Lottie ad essere meno seria e giocare un po’, soprattutto davanti ai flash dei fotografi?

Galleria di immagini: Festival di Cannes 2016, le foto dal red carpet

Bisognerebbe, però, giocare senza esagerare, come invece ha fatto sempre ieri la collega tedesca Toni Garrn che con il suo sensualissimo abito nero (scollatura a cuore e spacco vertiginoso) ha rischiato seriamente di mostrare più del dovuto, dato che non sembrava non facesse altro che agitarsi per mettersi in mostra (chissà, magari era proprio alla ricerca dell’incidente sexy).

A parte questo episodio tutto è filato liscio e abbiamo visto sfilare sul red carpet una serie di sex symbol di ieri e di oggi: da Robert De Niro a Chris Pine, da Joel Edgerton ad Adam Driver.