Al Festival di Cannes, per la seconda volta, Robert Pattinson sfila sul tappeto rosso: oggi è la volta di Cosmopolis, diretto da David Cronenberg.

Dopo aver accompagnato la fidanzata Kristen Stewart per On The Road, Robert Pattinson diventa protagonista assoluto per la proiezione di uno dei lungometraggi più attesi: Cosmopolis è l’ultimo film di David Cronenberg, tratto dal romanzo di Don DeLillo.

Galleria di immagini: Cosmopolis, nuovo trailer in immagini

Il pubblico, specie quello delle adolescenti, attende di vedere la prova di Pattinson, qui alle prese con un ruolo più difficile e meno scontato del solito, visto il cinema estremo di Cronenberg.

La critica, invece, attende l’ultima opera di uno dei registi più originali di Hollywood, onirico, surreale, straniante e inquietante. Così come onirico, surreale e inquietante sembra essere questo Cosmopolis, che oggi, oltre che a Cannes, uscirà in contemporanea anche nelle sale italiane.

Cronenberg si è affidato al testo di Don DeLillo, scrittore che ama giocare con i flussi temporali e che sa creare atmosfere indefinite. Il regista ci narrerà la storia del ventottenne e milionario Eric Packer che, al mattino, esce di casa per andare dal barbiere: ma il giovane, chiuso nella sua limousine, sarà spettatore e protagonista di un’avventura al limite del folle, nel corso di una giornata che sembra essere di estrema importanza sia per la sua vita che per la storia dell’America.

Packer/Pattinson ospiterà nella sua lunga automobile una carrellata dei più disparati personaggi, tra cui compare Juliette Binoche.

Cosmopolis sembra un film adrenalinico, almeno per quanto riguarda la sovrastimolazione mentale a cui l’opera condurrà. E Pattinson sarà all’altezza di quello che sembra il personaggio più complesso da lui finora interpretato?

Fonte: Movieplayer