I capelli biondo cenere sono da sempre molto amati dalle donne. Facile da portare, questa gradazione di biondo, è una tonalità adatta a quasi tutte le donne. Ci sono tipologie di persone, però, che riescono a tirar fuori da questa nuance di biondo il meglio di sé. Un viso dai colori nordici sarà perfetto con il biondo cenere. La pelle chiara, anzi chiarissima, riesce a mettere in risalto in maniera molto vivace questo colore esaltandone le cromie. Se avete anche gli occhi chiari con il biondo cenere siete certe di non sbagliare.

Optate per una colorazione di questo tipo cercando di lasciare la cute sempre un po’ più scura rispetto alla lunghezza dei capelli. In questo modo il gioco di chiaroscuro metterà ancor più in evidenza la pelle di luna e gli occhi appariranno più luminosi e grandi che mai. Anche chi ha la pelle ambrata può senza problemi puntare su un colore di questo genere. L’unica avvertenza è quella di creare qualche piccolo gioco di luce nella chioma per movimentarla e spezzare un pochino lo scuro di base. Chi, invece, ha una carnagione molto mediterranea, tendente all’olivastro, dovrebbe astenersi dal biondo cenere.

Essendo un colore poco acceso, quasi spento, rischierebbe di donarvi un’aria non molto sana e il risultato non sarebbe ottimale. Un biondo di questo tipo si presta a molteplici tagli ma trova terreno fertile con i bob. Il bob è il nuovo caschetto, molto amato dalle celebrities, sta diventando ormai un vero e proprio tormentone. Perfetto per esaltare il biondo cenere e esaltare i punti forti del viso. Provatelo cortissimo se avete una mascella poco pronunciata oppure, se volete mettere in evidenza labbra e zigomi, scalate qualche ciuffo per incorniciare il viso.

Se la chioma è lunga e vaporosa una nuance di biondo come il cenere è sconsigliabile a meno che non ravviviate il tutto con uno shatush o un balayage appena accennato.

Si, perché a discapito di quello che si può pensare di tonalità di biondo cenere ne esistono a migliaia ed ognuna si adatta meglio, o peggio, alle caratteristiche della persona. Schiarendo in maniera netta e marcata, solo sulle punte, il biondo cenere, otterrete un effetto spiaggia di grande tendenza. Se invece puntate a un look più austero lasciate la vostra tonalità neutra e ravvivate il tutto con un bagno di colore ai vostri capelli. Questi consigli valgono anche per chi ha un biondo cenere naturale e vuole cambiare la propria immagine senza stravolgerla troppa e soprattutto senza andare ad intaccare il colore naturale.